2558

Location
per eventi

11840

Sale
meeting

282

Agenzie
e servizi

10074

Articoli
e recensioni

Come progettare un corso di formazione e renderlo efficace

Come progettare un corso di formazione e renderlo efficace

Ideare e organizzare un corso di formazione non è semplice. Sono tante le informazioni che si devono raccogliere prima di progettarlo, dalla definizione degli obiettivi al target dei partecipanti. In base all’analisi di tutte le varianti implicate si potrà identificare un format più o meno standardizzato, ma è evidente che ogni corso avrà le sue peculiarità, anche in base alla risposta dei presenti.
 
Prima di organizzare un corso di formazione dovrai fare luce su diversi aspetti.
 

Domande da porsi prima di organizzare un corso di formazione

 
- Quale è l’obiettivo del corso?
-Quali sono gli argomenti che verranno trattati?
- Chi sono le persone più adatte in azienda per tenere il corso?
- Chi sono i destinatari?
- Quando organizzarlo?
- Quale è la durata necessaria?
- In quale location organizzarlo?
- Quali dotazioni tecnologiche servono?
 

Come scegliere il format del corso di formazione

Esistono diverse tipologie di corsi di formazioni. Nei programmi di del sistema Ecm dei congressi mediciper esempio si distinguono i corsi residenziali (Res), quelli cioè che vengono effettuati in aula, dai corsi a distanza (Fad), tra cui per esempio quelli in e-learning.
Occupandoci dei corsi effettuati in aula, i format possono essere molto tradizionali, ma anche molto creativi.
 
La tipologia classica è quella che prevede una sala allestita a banco di scuola, con un formatore che attraverso materiali più o meno tecnologiche (dalle dispense alle slide) presenta gli argomenti.
 
Ecco qualche consiglio pratico:
 
-coinvolgere i partecipanti facendo loro domande
-prevedere esercitazioni pratiche
-prevedere le giuste pause
-fare esempi concreti che catturino l’attenzione
-alterna le attività per mantenere alta l’attenzione dei partecipanti.
 

Come coinvolgere i partecipanti

Tutti sappiamo come l’attenzione di una platea cala dopo circa 15 minuti. Anche per un corso di formazione è indispensabile prevedere dunque un cambio di passo piuttosto spesso. Domande, lavori di gruppo, attività interattive sono tutti stratagemmi validi, ma ci sono format anche un po’ più fantasiosi. Si può per esempio pensare di proporre l’apprendimento attraverso la tecnica della gamification, mettendo ‘in gioco’ processi e nozioni per un più semplice apprendimento.