2573

Location
per eventi

11970

Sale
meeting

287

Agenzie
e servizi

10173

Articoli
e recensioni

Come scegliere il catering perfetto per il tuo evento

Come scegliere il catering perfetto per il tuo evento

Una delle voci più importanti nell'organizzazione di un evento, è quella del catering. La qualità del cibo – ma non solo - in un meeting o una convention possono fare la differenza.

Come ogni meeting planner sa bene, una location strepitosa può essere rovinata da un servizio e del cibo scadente. Per questo è di estrema importanza scegliere con cura la società di catering che si occuperà della parte “food” dell'evento.

Trovare dei fornitori garantiti a cui affidarsi di volta in volta a seconda delle esigenze è fondamentale, in quanto accresce la possibilità di soddisfare il cliente.

Può però capitare che nessuno dei catering a cui ti rivolgi abitualmente sia disponibile, per cui ti trovi a dover scegliere un altro fornitore. Al di là di alcune caratteristiche di base, devi tenere presente che un “buon” catering è soggettivo e dipende dalla tipologia di evento che stai organizzando, dalle tue aspettative e da quelle del cliente. Sul mercato si trova ogni tipo di offerta, ma devi avere molto bene in mente quello di cui hai bisogno.

Le caratteristiche che deve avere il catering di un evento


Ecco quali sono i criteri da tenere presente nella scelta del catering per un evento:

Esperienza "specifica"
Assicurati che il catering abbia esperienza con la tipologia di evento che tu stai organizzando, ma anche con la location. Un pranzo aziendale ha esigenze diverse rispetto a un buffet di nozze, e una dimora storica risponde a requisiti diversi rispetto a un locale alla moda.

Buone recensioni
È bene scegliere un catering di cui ti hanno parlato bene persone fidate (soprattutto del settore) o di cui trovi buone recensioni su internet, che devono però essere scritte da persone "super partes" (non dal cugino, per intenderci).
Anche se il passaparola è sempre preferibile, per avere un panorama più ampio puoi rivolgerti ai siti web specializzati che si occupano di recensire le società di catering e di mettere in contatto domanda e offerta, come Guidacatering.it. Una volta identificato il catering di tuo interesse, non dimenticarti di visitare le sue pagine sui social network: anche qui potresti trovare delle informazioni utili!

Professionalità a 360 gradi
Saper cucinare e presentare i piatti non è sufficiente. Il catering deve saper dimostrare la sua professionalità anche - per fare un esempio - rispondendo con tempismo alle tue richieste via mail, e deve avere empatia con il tuo modo di lavorare. Una domanda semplice da fare al catering? Una lista degli ingredienti che utilizza abitualmente in cucina. Capirai subito se è in linea con la tua filosofia (e con quella del cliente!).


Possibilità di una prova
Partecipare a una degustazione del catering ti permette di assicurarti che il cibo e il servizio offerto siano conformi al tuo standard. La maggior parte dei catering offre questo servizio. Un'alternativa un po' fantasiosa - ok, è poco fattibile, ma non sarebbe male! - è capire dove il catering terrà il suo prossimo evento e andare a dare un'occhiata nell'anonimato: non serve che ti sieda a un tavolo, ma è sufficiente "testare" il servizio, ad esempio assicurandoti che tutto si svolga in un'atmosfera piacevole e rilassata. Se noti caos e tensioni, non fa per te!

Flessibilità e improvvisazione
Un buon catering deve essere in grado di rispondere alle richieste più disparate, anche dell'ultimo momento o quasi: dal vegan alla celiachia, dal kosher alle allergie, le esigenze in campo dietetico sono moltissime. Essere preparati a cambiare un menù senza compromettere creatività e qualità dei piatti fa la differenza.

Servizi aggiuntivi
Oltre alla cucina, è importante definire cosa competerà all'agenzia di catering: forniture come decorazioni e allestimento dei tavoli e dell'illuminazione devono essere concordati preventivamente, in quanto variano le voci (e la cifra) del preventivo. Informati con il catering se per questi servizi si rivolge a terzi oppure se ne occupa personalmente, e in entrambi i casi chiedi diversi progetti per scegliere quello che più si confa al tuo evento.