2579

Location
per eventi

12001

Sale
meeting

289

Agenzie
e servizi

10207

Articoli
e recensioni

La playlist del meeting planner

La playlist del meeting planner

Di quanto la musica sia importante per la riuscita di un evento, abbiamo parlato in questo post. Ma la musica è importante anche nel duro lavoro del meeting planner!

La musica ci accompagna durante la giornata: a volte abbiamo bisogno di un ritmo che ci carichi, altre volte di una melodia che distenda i nervi, e le scegliamo in base alle esigenze del momento e alle preferenze personali.

C'è chi ascolta solo musica classica, chi preferisce il rock e chi il rap, chi riesce ad ascoltare quella iper ritmata già alle 8 della mattina e chi invece prima di mezzogiorno vuole solo silenzio.

La musica regala emozioni e riesce a trasportarci in un'altra dimensione. Ma il meeting planner, di quale ha bisogno? Ecco qualche esempio... da personalizzare!

La playlist del meeting planner per assecondare il mood del momento

Per darti la carica
Se hai bisogno di un po' di carica, soprattutto in fase di pianificazione di un evento, scegli canzoni con un ritmo deciso, che fa venire voglia di muoversi. Perfetta 24K Magic di Bruno Mars.

Per i "momenti no"
Nel lavoro del meeting planner non mancano i momenti di sconforto. Come superarli? Gli esperti dicono che le canzoni che portano ottimismo devono essere in chiave maggiore. Ci vuole "Best Day of My Life", American Authors.

Contro la rabbia
Se sei arrabbiato, caro meeting planner, devi scegliere una musica che ti faccia sfogare! Mettila a tutto volume e salta e balla all'impazzata, finchè l'arrabbiatura non se ne sarà andata via del tutto. In questo caso ci vuole David Guetta, "Titanium ft. Sia" o "I wanna be sedated" dei Karaoke Competition. 

Per una breve evasione
Avresti voglia di staccare un po', magari concederti una vacanza, ma non te lo puoi permettere. A tutti, anche al meeting planner, sono però concessi due minuti di evasione. Apri Spotify e cerca Follow the sun cantata da Xavier Rudd: sarai catapultato in un breve viaggio rigenerante!

Per superare l'agitazione pre-evento
Prima di un appuntamento importante o prima del grande evento, capita di essere agitati. È il momento di ascoltare una musica rilassante ma allo stesso tempo caratterizzata da accordi decisi che evochino sensazioni positive: “Breathe” dei Pink Floyd, ad esempio.

E dopo l'evento?
L'evento si è concluso con successo, la tua squadra ha lavorato nel migliore dei modi e il cliente è soddisfatto. Puoi cantare a squarciagola "We are the champions" dei Queen!