2579

Location
per eventi

11992

Sale
meeting

289

Agenzie
e servizi

10201

Articoli
e recensioni

Sei felice di essere un meeting planner se: le risposte che lo svelano

Sei felice di essere un meeting planner se: le risposte che lo svelano

Dan Buettner, un esploratore del National Geographic e autore di “The Blue Zones of Happiness: Lessons from the World’s Happiest People” in un video pubblicato su Business Insider presenta una semplice test composto da 4 domande, che permette di misurare la felicità nel nostro lavoro e la strada che ci porta verso la soddisfazione.

Il succo del discorso è che una vita più soddisfacente è sinonimo di benessere e un equilibrio tra vita e il lavoro è la condizione sine qua non per essere felici.

 

Queste le domande di Dan Buettner:

  • Cosa ti piace fare?
  • In che cosa sei bravo?
  • Cosa ti permette di vivere i tuoi valori?
  • Che cosa puoi dare indietro?

 

Un po’ per divertimento, abbiamo provato a dare le risposte che darebbe un meeting planner.  

Sei felice di essere un meeting planner?

Cosa ti piace fare?

Lavorare in team, ascoltare le persone, incontrarne sempre di nuove, dare il massimo, vedere sotto gli occhi il risultato della fatica e dell’impegno, coordinare, gestire ma anche immaginare, ideare, soddisfare curiosità , imparare sempre qualcosa di nuovo, viaggiare e sì, un po’ anche soffrire…

In che cosa sei bravo?

Nel notare ogni dettaglio, parlare con le persone, gestire gli imprevisti, restare sveglio per 24 ore,  lavorare sotto stress, lavorare con l’acqua alla gola, dare retta a tante persone simultaneamente, non reagire alle provocazioni, sorridere in ogni circostanza.

Cosa ti permette di vivere i tuoi valori?

Impegnarsi in qualcosa in cui si crede.

Che cosa puoi dare indietro?

La soddisfazione di un lavoro ben riuscito, la felicità di vedere le persone contente, la tranquillità di non avere sbagliato lavoro, perché sì, forse un po’ meeting planner si nasce!

 

E tu, quali risposte daresti?