2609

Location
per eventi

12121

Sale
meeting

305

Agenzie
e servizi

10498

Articoli
e recensioni

Cosa sono le digital PR: cosa devi sapere per il tuo evento

Cosa sono le digital PR: cosa devi sapere per il tuo evento

Curare le pubbliche relazioni online non è uguale a curare le pr sui media tradizionali. È questa la prima questione da prendere in considerazione per capire meglio come le digital PR possono aiutare a promuovere un progetto, e quindi anche un evento.

Ne consegue che per questa particolare attività serve uno specialista del web che abbia conoscenze specifiche e sappia come curare la web reputation, sia di un brand o di un evento in particolare. E non solo.

Cosa fa il digital PR specialist

In sintesi, il digital PR specialist sostiene la reputazione di una marca, di un’azienda e nel caso specifico di un evento.

Questo si traduce in una serie di skill che deve avere. Ecco le principali.

  • social: sono il suo regno. Sapere come interagire con gli utenti, cercarli, coinvolgerli su piattaforme come Facebook, Twitter, Linkedin ecc. è indispensabile per presidiare e migliorare la web reputation.
  • SEO: la parola d’ordine è farsi trovare, quindi nel caso del web sapere utilizzare strategie di content marketing che permettano agli utenti in cerca di informazioni e risposte ai propri quesiti di trovarvi. Come? Per esempio attraverso un blog
  • monitoraggio: monitorare cosa accade sul web “attorno” all’evento serve a curarne la reputazione. Social listening, monotoring ecc. sono diversi termini che indicano, in sintesi, proprio questo e serve la conoscenza di specifici tool per farlo in maniera professionale. 
  • brand ambassador: di fatto lo specialista delle pubbliche relazioni online è un ambasciatore sul web e anche nel caso di un evento attraverso la comunicazione contribuisce alla creazione di un valore.

Digital PR ed eventi: cosa sapere

 

  • Conta il lungo periodo: come in altri casi, le digital PR vanno coltivate per tempo. Se fare conoscere e promuovere un evento rientra negli obiettivi, non si può pensare di farlo sotto data.

 

  • Influencer: una delle attività delle digital PR è quella di trovare e “reclutare” influencer. Nel caso di un evento l’obiettivo è proprio la loro partecipazione. Ma ci sono influencer e influencer ed è indispensabile trovare quelli giusti, che siano in linea con i valori aziendali per esempio. Altrimenti sarebbe bene farne a meno.

 

  • Consenso positivo: il successo di un evento è naturalmente compito e obiettivo del meeting planner ancora prima che di chi si occupa di digital PR. Ma per quanto riguarda il web, dare la giusta immagine dell’evento, comunicarne bene i contenuti è fondamentale per non creare aspettative inattese, per esempio, che creerebbero lamentele durante o post evento, oppure al contrario non riuscire ad attrarre le persone che potrebbero invece essere interessate.