2609

Location
per eventi

12119

Sale
meeting

301

Agenzie
e servizi

10462

Articoli
e recensioni

Cene a buffet aziendali: le regole per comportarsi bene

Cene a buffet aziendali: le regole per comportarsi bene

Quando il buffet aziendale è un successo? Ovviamente quando il cibo è buono, nella giusta quantità e servito bene.

Ma anche quando i partecipanti si sanno comportare in un certo modo.

Che ci vuole? Starete forse pensando… ma se organizzate eventi sapete che il momento in cui si apre il buffet (e anche quelli successivi) possono diventare davvero imbarazzanti… non dite che non vi sono mai capitate persone che vi si sono avventate tipo assetati nel deserto, qualcuno che salta in maniera maleducata la fila, oppure che si butta sul cibo e anche se in teoria si trova a un evento non c’è networking o conversazione che tenga…

Quindi, sì, il comportamento degli invitati può essere fondamentale per la buona riuscita di una cena aziendale a buffet.

Ma in questi casi come ci si dovrebbe comportare?

Le regole base per comportarsi bene a un buffet

1 – Aspettare che vengano servite le bevande. Solo dopo, ci si può dedicare al cibo, almeno secondo il galateo.

2 – Evitare piatti stracolmi. L’effetto di tutto un po’, purché abbondante, non è un bello spettacolo.

3 – Ricordarsi di parlare, oltre che di mangiare. Un break in una convention, la pausa pranzo durante un corso, ecc. sono anch’essi momenti di lavoro tutto sommato.

4 – Prima le signore. È sempre il galateo a ricordarlo, e potrebbe essere un gesto apprezzabile.

5 – Se la cena a buffet non prevede sedute, cercare i tavoli liberi per i piatti usati. Non fate come i maleducati che lasciano le cartacce per terra…

6 – Se la cena prevede sedute, non abbandonare il tavolo per andarsi a riempire il piatto senza una frase di cortesia come “Scusate, vado a prendere qualcosa e torno”.

7 – Non saltare la fila! L’assalto a metà tavolo è maleducato e fa l’effetto di chi aspettando il taxi cerca di fare il furbo e saltare la coda. Si comincia da dove ci sono i piatti e si fa il giro.