2604

Location
per eventi

12090

Sale
meeting

312

Agenzie
e servizi

10641

Articoli
e recensioni

Come scegliere il titolo della convention aziendale

Come scegliere il titolo della convention aziendale

Il nome fa la differenza: questa è una regola che un organizzatore dovrebbe tenere a mente nella scelta del titolo di qualsiasi evento. Se ci pensi il nome è un po’ come un biglietto da visita: parla dell’evento, lo delinea e anticipa gli argomenti.

Tutto ciò vale, forse ancora di più, nel caso di un convention aziendale: nel caso tu lo debba creare ex novo o stai valutando alcune proposte dell’agenzia, meglio tenere a mente alcune indicazioni per scegliere il titolo al meglio.

La prima considerazione da fare è che il titolo di una convention aziendale deve essere molto efficace: leggendolo i partecipanti dovrebbero provare curiosità ed entusiasmo, insomma… voglia di esserci.

Il titolo della convention: come costruirlo

Non ci sono regole fisse, ma una buona soluzione potrebbe essere quella di trovare un titolo breve e facilmente memorizzabile. Se però c'è necessità, si potrebbe anche dividere il titolo in due. La prima parte, che non deve mai mancare, andrebbe costruita come uno “slogan”, e cioè averne le caratteristiche di immediatezza e, come abbiamo detto, coinvolgimento. (anche la punteggiatura può aiutare a creare coinvolgimento). E se il tema merita molta chiarezza, è possibile aggiungere una frase più descrittiva, che ponga meglio gli obiettivi.

Naming delle convention aziendale: come fare

1 – obiettivi: scegliere il titolo della convention è tra le prime cose da fare, sicuramente prima di iniziare qualsiasi attività di comunicazione. Ma ancora prima è essenziale conoscere gli obiettivi della convention, perché il titolo non può prescindere da questi.

2 – futuro: qualsiasi siano gli obiettivi, una convention di solito pone nuovi obiettivi proiettando l’azienda nel futuro. Se si parla di cambiamento, crescita e così via sarà bene che il titolo includa questi concetti.

3 – semplicità: meglio optare per un titolo breve e di forte impatto, ma che soprattutto non lasci spazio a fraintendimenti né a dubbi. 

4 – originalità: semplice sì, ma non banale! Sono molto efficaci anche i “giochi di parole”, magari legati all'attività specifica dell'azienda, purché ben riusciti. In caso contrario, meglio lasciare perdere

5 – branding: la convention è un momento molto importante per fare branding internamente. Ribadire nel titolo il nome dell’azienda può essere un’ottima idea, e non solo per i partecipanti. Aiuterà infatti anche la comunicazione, se prevista, come le digital PR e il lavoro dell’ufficio stampa

6 – hashtag: in ottica social, il titolo della convention può essere utilizzato anche come l’hashtag dell’evento stesso. Valgono in questo caso le regole per scegliere bene l’hashtag dell’evento.