2605

Location
per eventi

12092

Sale
meeting

312

Agenzie
e servizi

10644

Articoli
e recensioni

Halloween: idee per eventi last minute che creano engagement

Halloween: idee per eventi last minute che creano engagement

Halloween è alle porte e che vi siate lasciati conquistare o meno dal tormentone ‘trick or treat’, il nostro ‘dolcetto o scherzetto’, potreste pensare di sfruttare, e a vostro favore, la notte dei morti viventi per organizzare un evento a tutto branding.

Sì, perché Halloween piace e anche in azienda .- o in altri contesti organizzativi – un party a tema ‘zucca’ può lasciare in segno in termini di engagement, e anche di divertimento.

Nella settimana che precede il primo novembre dunque, perché non pensare di organizzare una festa, un cocktail o un aperitivo prima del ponte dei morti? Troppo tardi? Ecco qualche idea last minute e low budget.

Halloween last minute: le idee per eventi

  • Contest: contest e fotografia, un’abbinata perfetta, per carità, non certo originalissima, ma che funziona sempre. Potreste indire un vero e proprio contest sul miglior costume, se organizzate una festa aziendale a tema Halloween con tanto di travestimenti previsti, e chiedere ai dipendenti di caricare le foto in un’area dedicata della intranet, proclamando a fine serata il vincitore. Ma ci sono anche i social e con l’hashatg giusto potete potenziare per esempio la vostra reputation su Instagram e pubblicare sul vostro profilo le foto migliori e i vincitori. E magari prevedere un premio per loro.
  • Il party lo fate voi: se la vostra parola d’ordine è engagement, niente di meglio di fare partecipare i dipendenti stessi nell’organizzazione. Pubblicate un form per l’adesione oppure decidete voi, ma un temporary team che si cimenta in un party a tema Halloween è una bella occasione di team building. Siete d’accordo?
  • Taglio della zucca: abbiamo detto team building? Ebbene sì, e allora perché non fare sfidare i partecipanti nell’attività più tipica di Halloween, ovvero il taglio della zucca? Potete scegliere anche di trasformarlo in un contest con tanto di premio per i vincitori, e decidere di trasformare l’occasione in social engagement (andare al primo punto).
  • Tutti in scena:engagement significa anche teatro. Questa idea non è proprio last minute a meno che abbiate un talento spiccato per la recitazione o per la sceneggiatura, ma potreste trovare un team valido di attori esperti in questo genere di attività che vi aiuti a coinvolgere colleghi e partecipanti in una messa in scena della più spaventosa notte dei morti viventi che si sia mai vista...
  • Lo sapevate che…: sapete che Halloween, tutto sommato, non è così lontano dalle nostre tradizioni mediterranee? D’accordo, non mi riferisco all’aspetto più commerciale made in Usa, ma il culto dei morti anche in molte zone del nostro Paese prevede riti e tradizioni per la vigilia di Ognissanti. In Piemonte e Valle d’Aosta per esempio si cena apparecchiando anche per i defunti, in Sardegna si mangiano maccheroni lasciandone un po’ per chi non c’è più e in Sicilia durante la Festa dei Morti si fanno regali ai più piccoli. Insomma, se proprio l’Halloween made in Usa non fa al caso vostro, e ci sono i presupposti, perché non ribaltare le carte in tavola e prendere l’occasione del primo novembre per rivendicare la tradizione locale, magari con una cena e un cantastorie?