2609

Location
per eventi

12138

Sale
meeting

311

Agenzie
e servizi

10680

Articoli
e recensioni

Come fare slide e presentazioni che funzionano

Come fare slide e presentazioni che funzionano

Vi hanno detto che le slide sono noiose e che le presentazioni dovrebbero essere più interattive, coinvolgenti, tecnologiche.

Tutto vero, ma resta il fatto che negli eventi – dai seminari ai corsi di formazione – se ne fa ancora un grande uso e questo perché, alla fine dei conti, le slide restano un ottimo modo per organizzare i discorsi, proporre contenuti e soprattutto avere materiale facilmente condivisibile con la platea.

Quello che conta è sapere realizzare slide davvero efficaci e che per farlo servono alcuni accorgimenti.

Slide coinvolgenti: cosa fare

  • Tieni conto del tempo a disposizione: sapere quanto tempo hai a disposizione per il tuo speech è fondamentale per organizzare la tua presentazione e quindi decidere quante slide vuoi realizzare. Se ne fai troppe, rischierai di farle scorrere troppo velocemente e la platea non avrà tempo di memorizzare i contenuti. Viceversa, se sono poche, il tuo speech perderà di ritmo.
  • Fai la scaletta: prima di iniziare a realizzare la tua presentazione fai la scaletta degli argomenti e decidi come suddividerli.
  • Inserisci immagini e grafici: non dobbiamo ripetere che l’occhio umano è colpito dalle immagini. Anche se ti sembra di ‘rubare’ tempo ai contenuti, mentre prepari la tua presentazione ricorda che la ricerca iconografica è importante. Belle foto o comunque immagini che colpiscono aiuteranno i partecipanti a non distrarsi e a ricordare meglio il contenuto.
  • Un concetto per slide: ogni slide deve essere immediata, di facile lettura e contenere un solo concetto, che dovrai comunque sviluppare in maniera esaustiva all’interno della slide stessa.
  • Occhio alle misure: slide che non si leggono da lontano sono slide inutili! Se puoi saperlo in anticipo, informati sul tipo di sala che avrai a disposizione per decidere dimensioni dei caratteri del contenuto, delle immagini e dei grafici e la font più adatta.
  • Tra serio e faceto: se il contesto lo permette, e lo permette quasi sempre, attira l’attenzione della platea con qualche slide divertente. Per esempio un’immagine simpatica, anche fuori contesto (ma solo apparentemente), una frase coinvolgente (una citazione, ma anche una frase tua) possono fare la differenza.
  • Domande per il pubblico: coinvolgere la platea è il mantra di ogni speaker. Per farlo potresti prevedere una slide dedicata ai partecipanti con una serie di domande rivolte a loro. Per esempio all’inizio dello speech per sondare il livello di conoscenza dell’argomento che stai per affrontare, oppure alla fine per testare quanto è stato appreso. Certo potrebbe essere rischioso e, tranne nel caso in cui stai tenendo un corso di formazione, evita domande troppe specifiche.

Template online gratuiti per slide facili e veloci

Certo, quelli bravi ti diranno che è molto meglio personalizzare le slide. Ed è un ottimo consiglio. Ma può capitare di dovere fare una presentazione all’ultimo minuto perché sei in ritardo oppure perché hai ricevuto poco preavviso. E potrebbe anche essere che tu non sia abilissimo a creare slide. Per tutti questi motivi potrebbe essere risolutivo sapere come realizzare slide in maniera veloce, ma soprattutto facile.

Ovviamente Powepoint rimane uno dei tool più efficaci per creare slide, ma esistono anche template online che ti permettono di ‘copiare’ uno stile qualora tu non fossi un mago delle presentazioni ppt. Anche se utilizzi un template un minimo di personalizzazione è consigliabile, per esempio cambiando il colore principale, ma anche le immagini, inserendo icone coerenti con il contenuto, che alcuni templare ti offrono già e ti permettono di personalizzare nel colore, dimensione, ecc.

Ricorda anche che oltre a scaricare il template per Powerpoint puoi usare le slide di Google, ovvero lavorare in Google docs e condividere i fogli con altre persone, che come per tutti gli altri fogli di Google, possono essere modificati dagli utenti con cui le hai condivise in tempo reale. Una volta finita, la presentazione può essere scaricata.

Un sito gratuito che ti permette di fare questo è SlideCarnival.com, e tra i più celebri ci sono anche Canva, dove puoi scegliere un template e modificarlo con icone, immagini e grafici, e scaricare la tua presentazione per esempio in PDF, Jpg o Png e puoi trovare diversi temi adatti a presentazioni business su Fttp.com