2579

Location
per eventi

11992

Sale
meeting

289

Agenzie
e servizi

10201

Articoli
e recensioni

Tappa alla Fortezza da Basso di Firenze per l’Italian Wedding Awards

Tappa alla Fortezza da Basso di Firenze per l’Italian Wedding Awards

Oltre 500 big del wedding italiano si sono dati appuntamento per quella che viene definita "la notte degli Oscar" dei matrimoni. La data in agenda è quella di venerdì 15 dicembre quando la suggestiva location della Basilica alla Fortezza da Basso ospiterà la Cena di Gala dell’Italian Wedding Awards, il prestigioso premio nazionale dedicato all’eleganza, al gusto raffinato, ai mille sapori e profumi che caratterizzano il fantastico mondo del wedding.

L’evento è organizzato da Camelia Lambru in collaborazione con Marimà Eventi, con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze e in collaborazione con Firenze Fiera, Destination Florence Convention & Visitors Bureau (con la divisione Tuscany for Weddings, progetto in partnership con Toscana Promozione Turistica) e associazioni di settore come l’americana AFWPI.

A completare il parterre dell’evento sono attesi alcuni ospiti di fama internazionale, una giuria composta da esperti del settore come Colin Cowie, uno dei cinque wedding planner più famosi del mondo e al primo posto nella classifica di celebrity wedding planner della rivista Vogue, Vincenzo Dascanio, flower designer internazionale, e giornalisti di importanti testate specializzate come Brides, Financial Times e televisioni nazionali.

Al centro della serata la promozione del Destination Wedding come meta ambita per i futuri sposi italiani e stranieri insieme all’eccellenza del Made in Italy celebrato per la qualità sopraffina dei suoi prodotti, la spettacolarità dei paesaggi e del territorio e il gusto raffinato ed inconfondibile dello stile italiano.  

 “Alla luce del grande successo della prima edizione svoltasi nel dicembre 2016 a Roma - dichiarano gli organizzatori -  abbiamo ritenuto opportuno replicare la Notte degli Oscar del Wedding  a Firenze sia per il fatto che Firenze e la Regione Toscana sono risultate vincitrici dei tre premi nazionali e la regione si è classificata al primo posto in Italia nel business dei matrimoni, sia valutando l’appeal dell’eccellenza dell’artigianato fiorentino declinato in tutti i suoi aspetti, fino al food, da sempre  must del made in Tuscany nel mondo”.