2615

Location
per eventi

12149

Sale
meeting

309

Agenzie
e servizi

10543

Articoli
e recensioni

A Milano una sessione di esami di certificazione per gli operatori Meeting & Event

A Milano una sessione di esami di certificazione per gli operatori Meeting & Event

Domenica 11 Febbraio 2018, in coincidenza con l’apertura della BIT, ci sarà una sessione di test per la certificazione professionale di chi organizza o collabora alla realizzazione di convegni.

La “professionalizzazione” di tutti gli operatori è utile per dare credibilità, visibilità e valore alla meeting & event industry.

 

Chi si iscrive per certificarsi riceve il materiale di studio e test in lingua Italiana e l’assistenza durante la preparazione

 

Il Chapter Italia della Meeting Professionals International è stato riconosciuto come ente formatore dal Ministero dello Sviluppo Economico e cura il registro dei professionisti e tecnici certificati. Segue, inoltre, il percorso per il riconoscimento UNI ISO valido per tutta la Comunità Europea.

Il contenuti professionali sono definiti e aggiornati periodicamente dal Comitato Scientifico composto da professionisti che applicano gli standard internazionali (numerici e occupazionali) messi a sistema combinando le esperienze di migliaia di operatori a livello globale.

 

Le figure tecniche e professionali

La meeting & event industry è idealmente composta da tre gruppi di operatori:

  • Gli organizzatori di convegni
  • Gli specialisti che contribuiscono con un certo “peso” alla realizzazione dei convegni
    • promotori congressuali
    • gestori di sale convegni
    • assistenti congressuali
  • I tecnici che collaborano alla realizzazione di alcuni segmenti dei convegni:
    • guide e accompagnatori di convegnisti
    • esperti di viaggi e di trasferimenti
    • team builder

 

Le certificazioni

Gli organizzatori di convegni non possono che mirare alla “certificazione” professionale di più alto livello, sulla falsariga del CMP. Per questo livello di certificazione è previsto un test di 165 domande a risposta multipla su argomenti trattati nel “manuale” di 32 capitoli (in lingua Italiana). Chi supera il test diventa Certified Meeting Executive (CME-it).

Gli specialisti che collaborano sostanzialmente alla realizzazione dei convegni possono sostenere un test di 100 domande a risposta multipla su argomenti specifici trattati dal manuale. Le domande verteranno sui capitoli contenenti gli standard relativi alle singole specializzazioni (20 dei 32 capitoli dell’intero manuale). Chi supera il test può fregiarsi del diploma Certified Meeting Specialist (CMS-it).

I tecnici possono sostenere test articolati su 55 domande a risposta multipla su argomenti correlati alla loro specializzazione (11 capitoli dei 32 del manuale) e ottenere l’attestato Certified Meeting Technician (CMT-it).

I titoli sono designati in lingua Inglese perché il progetto è estendibile in molti Paesi, per cui la definizione comune rappresenta un plus. La nazionalità del professionista si rileva dal “suffisso” che segue l’acronimo: -it per l’Italia, -de per la Germania, -ru per la Russia, ecc.

 

I costi

I costi sono molto contenuti: 400 euro per gli organizzatori, 250 euro per gli specialisti e 140 euro per i tecnici (più Iva per chi non è socio di Mpi).

La quota d’iscrizione comprende il manuale o i capitoli di pertinenza e il diritto a sostenere gli esami.

Mpi Italia provvede a ratificare i risultati, ad inviare il titolo agli interessati e a curare i i registri ufficiali dei certificati.

 

Come iscriversi

 Per iscriversi e ricevere il manuale chiamare il 335 8239344 oppure scaricare dal sito di Mpi la scheda per la specializzazione richiesta. La scheda riporta anche i titoli dei capitoli del manuale di pertinenza.