2610

Location
per eventi

12144

Sale
meeting

311

Agenzie
e servizi

10683

Articoli
e recensioni

InspireMe Monte-Carlo nel team di Plant for the Planet

InspireMe Monte-Carlo nel team di Plant for the Planet

La boutique agency InspireME Monte-Carlo, specializzata in eventi Mice, ha fatto ingresso nel team “pro bono” di Plant for the Planet, iniziativa non-profit lanciata nel 2000 da un bambino, Felix Finkbeiner, oggi testimonial del progetto, e implementata sul piano internazionale dal Premio Nobel per la Pace Wangari Maathai nel dicembre 2009 col nome di Billion Tree Campaign sotto l’egida dell’ONU e l’alto patronato del Principe di Monaco Alberto II.

 

All’epoca, l’obiettivo era di sensibilizzare le persone a piantare un totale di un miliardo di alberi, ma poiché in quasi dieci anni il target è stato abbondantemente superato (a dicembre 2017 si contavano 15 miliardi di alberi piantati in 193 Paesi), l’asticella è stata alzata a mille miliardi, con la nuova Trillion Tree Campaign, che ha già avuto l’adesione di numerosi politici, imprenditori e celebrità.

 

Il 9 marzo, alla presenza del Principe, si è svolta al Grimaldi Forum di Monte-Carlo la conferenza Plant Ahead, cui hanno partecipato oltre 300 fra politici, imprenditori, scienziati e rappresentanti dei principali movimenti sociali, per ribadire l’importanza dell’ecosistema e fare il punto sul progredire del nuovo obiettivo.

 

In quest’occasione, la boutique consultancy agency InspireMe Monte-Carlo, che realizza viaggi d’incentivazione ed eventi nel Principato, Costa Azzurra, Provenza e Corsica, è ufficialmente entrata nel team dei sostenitori di Plant for the Planet, insieme a prestigiosi brand di tutto il mondo.

 

La titolare di InspireMe, Maria Arnolda Egberts, una delle più note professioniste della meeting & incentive industry mondiale, attiva nel settore da oltre 25 anni, è inoltre tornata a ricoprire il ruolo di Presidente del Capitolo italiano di Site (Society for Incentive Travel Excellence), incarico che già aveva rivestito da aprile 2010 a marzo 2011.