2604

Location
per eventi

12090

Sale
meeting

312

Agenzie
e servizi

10641

Articoli
e recensioni

Malta Tourism Authority e Istituto Europeo di Design raccontano le icone maltesi

Malta Tourism Authority e Istituto Europeo di Design raccontano le icone maltesi

Chi ha avuto la fortuna di conoscere le isole maltesi sa che l’arcipelago è ricco di simboli ed immagini al centro della comunicazione promozionale del territorio.

Si tratta di simboli ormai radicati nell’immaginario collettivo che sono facilmente riconducibili al territorio di Malta.

Partendo da questo presupposto è nata una importante partnership tra Malta Tourism Authority (MTA) e Istituto Europeo di Design (IED) hanno siglato una per dare vita a un progetto di formazione rivolto agli studenti delle sedi IED di Roma, Milano, Torino e Madrid, con lo scopo di promuovere Malta sul mercato italiano.

Il team è costituito da studenti e alumni dei corsi triennali di grafica, fotografia, illustrazione e videodesign dello IED. I creativi selezionati, coordinati da Luigi Vernieri, direttore Progetti Speciali di IED Roma che ha ideato il progetto in qualità di Art Director, si occuperanno di raccogliere simboli che faranno da ispirazione per poster e texture tematiche, e di cui, tramite questi elaborati, si racconterà la storia.

In seguito alla site inspection avvenuta a maggio, è stato programmato dal 2 all’8 ottobre 2018 un tour a cui parteciperanno gli 11 creativi coinvolti. Per loro il programma, oltre a prevedere visite alla scoperta del territorio, ha in serbo appuntamenti con alcuni tra i maggiori creativi maltesi. Tra questi anche Konrad Buhagiar, fondatore di uno dei principali studi di architettura a Malta, che ha affiancato Renzo Piano nella realizzazione del progetto Valletta City Gate, e Liam Gauci, giovane curatore del Museo Marittimo, che offrirà gli spunti necessari a reinterpretare uno dei classici simboli delle isole, la gondola maltese.

Tramite il know-how degli studenti e dei professori coinvolti, IED si impegnerà a consegnare a MTA elaborati che traducano in chiave contemporanea i simboli scelti, con l’obiettivo di creare nuovi pattern e moodboard da utilizzare per i prossimi concept e prodotti di comunicazione di MTA. 

Questo progetto, per noi fortemente innovativo, avrà lo scopo di promuovere Malta sul territorio italiano rivolgendosi ad un segmento colto e di alto profilo, che si interessi alla destinazione grazie alla partnership nata con uno dei principali attori nel mondo della creatività in italia, lo IED’ commenta così il progetto Claude Zammit Trevisan, Direttore MTA Italia.

Più nel dettaglio, gli output previsti a conclusione dell’intero programma di attività sono: la creazione di 18 pattern ispirati alle icone maltesi, una prestigiosa pubblicazione che raccoglierà i progetti realizzati ed i rispettivi simboli a cui ci si è ispirati, l’ideazione o lo sviluppo di nuovi gadget, la creazione di 18 poster, l’allestimento di una mostra/evento per presentare i risultati del progetto presso la sede di Roma dello IED ed infine una presentazione conclusiva durante il Salone del Mobile di Milano 2019.

Luigi Vernieri offre maggiori dettagli sui contenuti e spiega: ‘Abbiamo scelto il 18 come ‘numero magico’ nella stesura del nostro lavoro in virtù del fatto che il 2018 è l’anno in cui Valletta, prestigiosa e storica Capitale di Malta, è stata nominata Capitale Europea della Cultura. Decidendo di presentare i lavori in serie da 18, rendiamo omaggio a questo importante evento e ne traiamo altresì spunto per approfondire la conoscenza della Cultura maltese che secondo noi sarà una fondamentale chiave di lettura delle future politiche nell’arcipelago’.