2542

Location
per eventi

11793

Sale
meeting

280

Agenzie
e servizi

9965

Articoli
e recensioni

Turismo congressuale a gonfie vele nel Principato

CONVENTION BUREAU MONACO

Non solo lusso e glamour, il Principato di Monaco è sempre più una destinazione congressuale gettonata, a dimostrazione di questo il bilancio molto positivo registrato nel corso del 2016 dal Convention Bureau della Direzione del Turismo e dei Congressi.
 
Numerosi i congressi internazionali, i seminari, i saloni, le serate di gala e le manifestazioni private che si sono svolte nel Principato di Monaco, merito dei suoi punti di forza, del suo dinamismo e della sua capacità di adeguarsi a un mercato in costante mutamento, ma scelta dagli organizzatori sopratutto perchè in grado di fornire sempre una risposta di qualità a tutti i professionisti che rappresentano il settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, i laboratori farmaceutici e il settore medico, bancario, finanziario e assicurativo.
 
Nel 2016 queste tre divisioni hanno rappresentato il 54% delle attività Mice, con un aumento del 4% della quota di mercato e del 12,6% del numero di pernottamenti. Tali risultati dimostrano la vincente strategia di sviluppo del Principato, incentrata soprattutto su questi settori da almeno quattro anni.
 
Il turismo congressuale nel 2016 ha registrato un balzo del 2,7% rispetto all’anno precedente, con quasi 3.500 pernottamenti in più. La quota di mercato, inoltre, è aumentata del 1,5%, passando dal 23,5% al 25%. Nel corso dell’anno scorso sono state organizzate 27 manifestazioni ricorrenti e quasi la metà hanno visto un’affluenza di circa 1.000 partecipanti. I clienti fidelizzati rappresentano oggi il 41% dei pernottamenti complessivi, percentuali queste destinate ad aumentare nel corso di quest’anno. Il 2016 si è anche contraddistinto per l’organizzazione di nuovi congressi invernali in settori ben rappresentati nel Principato come ROOMn, riunione specializzata nella mobilità numerica e il World Chef Summit.
Il comparto assicurativo rimane comunque il settore che ha riscosso maggior successo, nel 2016 si sono registrati infatti più di 3.300 pernottamenti. Un risultato frutto di un piano di sviluppo dedicato a questo settore e che ha portato a organizzare manifestazioni di notevole calibro in periodi di bassa affluenza.
 

Nuova campagna corporate per il Principato di Monaco

 
E dopo gli ottimi risultati registrati nel 2016 il Principato di Monaco conferma il suo eccellente posizionamento come destinazione privilegiata per la meeting industry lanciando per il 2017 una nuova campagna corporate che verrà veicolata nei media di settore in Francia, Gran Bretagna, Germania e Italia.
 
Una campagna moderna, dinamica ed elegante per mercati esigenti e in continua evoluzione che evidenzia i punti forti del Convention Bureau di Monaco attraverso giochi di parole che capovolgono in tono umoristico i luoghi comuni della destinazione: expertise, servizio, talento, su misura, sono le parole chiave tradotte in immagini iconografiche e slogan accattivanti incentrati sulla nozione di accoglienza e creatività che evidenziano i punti di forza della destinazione, il suo dinamismo, la sua diversità economica e la sua stabilità finanziaria.