3116

Location
per eventi

14162

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

10979

Articoli
e recensioni

Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018

Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018 Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations 2018

Le foto e il racconto del nostro evento

Due workshop in un unico evento. Così vi avevamo presentato l'appuntamento a Palazzo Varignana Resort & Spa, la splendida location tra le colline bolognesi che il primo e il 2 ottobre ha ospitato Full Contact Discovery Italy & Incentive Destinations 2018. E non abbiamo deluso le aspettative. Sì perché, in questa formula abbiamo voluto racchiudere due workshop in uno, per offrire un'occasione di business che fosse davvero unica agli espositori - le destinazioni e le location più attrattive del nostro Paese e nel panorama internazionale - e ai buyer italiani e stranieri, che abbiano appositamente selezionato tra i migliori professionisti del settore Mice. 

L'atmosfera internazionale e "indaffarata" che ha animato il centro congressi di Palazzo Varignana con nuovi allestimenti che abbiamo voluto mettere a punto per un look ancora più elegante e accattivante ha fatto da sfondo ai ben 925 appuntamenti realizzati tra i 40 supplier e i 76 buyer presenti.

Un brand, Full Contact, che è diventato negli anni sinonimo di garanzia, per la qualità dei partecipanti, per l'efficienza dell'organizzazione, per la disponibilità del nostro staff. Un brand, insomma, di cui noi di Ediman siamo sempre più orgogliosi. 

Perché? Perché sappiamo quanto conta per chi lavora nel nostro settore riuscire a ottimizzare i tempi incontrando possibili clienti e partner in un'unica location, ma anche stringersi la mano e parlarsi a tu per tu, per comprendere quali siano le effettive esigenze o proposte del proprio interlocutore.

Il business? Questione di empatia

Una stretta di mano e uno sguardo occhi negli occhi: sì, anche nel lavoro il contatto umano conta, e molto. Perché c’è qualcosa che nessuna email potrà davvero sostituire, ovvero quel feeling che si instaura, o meno, tra le persone, indispensabile (anche) per decidere di “fare business”. Ce lo hanno confermato i partecipanti di Full Contact Discover Italy & Incentive Destinations, dove davvero – prima di tutto – i protagonisti sono le persone.

“L’intramontabile efficacia e bellezza del dialogo diretto è insostituibile – ci ha spiegato Giulio Sassanelli di Borgo Egnazia, rinomata location pugliese, presente al Full Contact come espositore. “La digitalizzazione dei rapporti umani rende semplice l’invio di informazioni ma rimane un approccio limitato; non permette di cogliere la vera essenza della comunicazione e dell’interlocutore, che nel nostro caso diventa parte integrante dell’azienda rappresentata. Personalmente mi sento molto a mio agio quando racconto Borgo Egnazia”.

Gli fa eco Martin Ellis di Teamumbrella, full event management service di Londra, buyer del workshop,  che organizza in particolare meeting esclusivi per numeri ridotti. “È molto semplice lavorare via e-mail, si ottengono facilmente informazioni, ma non sempre basta. Può capitare addirittura di capirsi male, di fraintendere e finire con avere problemi. Di persona questo non accade, perché il contatto umano abbatte ogni ostacolo. I nostri clienti amano l’Italia e le sue eccellenze, basta fare i nomi di Maserati e Ferrari per intenderci, e quello che cerchiamo è quel dettaglio che si scopre solo parlando con le persone a tu per tu”.

“Siamo tra i brand online più conosciuti, comprendiamo bene il valore di tutto ciò che è digital - ammette Lisa Ziliani, Corporate Event Specialist di Subito.it -, ma in questo caso siamo consapevoli di come il contatto umano sia insostituibile. Non rivolgendoci ad agenzie, se non in pochi casi, curiamo internamente tutta l’organizzazione e la gestione dell’evento, e siamo molto attenti alla soddisfazione dei partecipanti, che monitoriamo con survey periodiche che ci permettono di migliorarci costantemente. Siamo molto esigenti e anche nella ricerca delle location vogliamo essere certi di quello che proponiamo. Ecco perché incontri vis à vis sono insostituibili, mi permettono di fare comprendere meglio le nostre esigenze di azienda, e anche di instaurare, o meno, da subito un rapporto che si basi anche sulla empatia, fondamentale per un rapporto business che funzioni davvero”.   

 “Il complimento che mi fa più piacere – spiega Cristina Scarpa della Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia, espositore – è quando i miei interlocutori mi dicono che ci metto passione, che si vede che amo il luogo che sto presentando. Non riuscirei a farlo se non avessi le persone davanti a me. Incontrarsi nel nostro lavoro è fondamentale, si tratta a volte di sfumature, ma sono indispensabili per fare comprendere davvero certi dettagli che fanno la differenza, soprattutto per location particolari come la nostra”.

Il valore aggiunto

Gli espositori del Full Contact ci hanno raccontato come essere presenti a workshop business di questo tipo acquisti valore aggiunto non solo per l’aspetto più ovvio, e cioè quello di potere presentare face to face le loro location. “Siamo qui per la prima volta – spiega Luca Giuliano, ad e fondatore di Mediterranean Hospitaly, che include strutture alberghiere di prestigio in Calabria – proprio per lanciare il settore Mice nelle nostre strutture, fino a ora a vocazione prevalentemente leisure. Per noi è importante conoscere di persona chi andrà effettivamente a vendere il nostro prodotto, soprattutto per avere un feedback diretto sulla percezione che i professionisti degli eventi hanno delle nostre location. E ci portiamo a casa un’ulteriore conferma, e cioè che per noi, anche in ambito Mice, è fondamentale puntare sulla promozione della destinazione, ancora sofferente di poca notorietà e di collegamenti insufficienti adatti a un segmento esigente come quello congressuale, una consapevolezza importante che ci spinge a fare di più, con risultati che sembrano già arrivare”.

Promuovere, anche, la destinazione, soprattutto con una platea internazionale come quella del Discover Italy non è un aspetto secondario nemmeno per Michele Cerutti, direttore commerciale di PNG Pio IX Group: “La nostra azienda vuole partecipare a questi eventi con uno scopo fondamentale, quello di trasmettere il nome della Franciacorta come destinazione importante per il Mice, soprattutto per quando riguarda il mondo incentive, perché la Franciacorta è ancora tutta da scoprire e noi siamo una azienda importante di questo territorio. Bellezza, qualità dell’enogastronomia e professionalità sono le caratteristiche che abbiamo voluto raccontare qui, per affermare un brand che oggi, per certi versi e soprattutto a livello internazionale, è ancora associato a un settore di nicchia come quello della produzione di vino, eccellenza di cui siamo orgogliosi ma non unica peculiarità della Franciacorta”.  

Ecco allora, che per destinazioni differenti, le esigenze sono le stesse “Borgo Egnazia gode già di un’ottima fama e reputazione ma il nostro proposito è quello di raccontare la Puglia nei dettagli. La destinazione rimane il nostro più grande supporto e sapere che Borgo Egnazia abbia in più occasioni ricambiato il favore, ci rende soltanto fieri del lavoro svolto. Non a caso abbiamo scelto di condividere l’esperienza del Full Contact con gli amici di Ostuni Rosamarina Resort, anche loro fieri promotori del modello pugliese: trasmettere unità, coerenza e collaborazione è per i nostri potenziali ospiti rassicurante e, per noi, motivo di orgoglio. E poi, è sempre meglio collaborare che competere. Promuovere la destinazione si rivela dunque fondamentale” conclude Giulio Sassanelli.

La formula Full Contact

Questo doppio Full Contact ospita buyer italiani e stranieri, meeting e incentive planner di importanti aziende e agenzie, in una due giorni di lavori che permette loro di incontrare fino a 40 supplier, tra strutture congressuali e destinazioni, attraverso appuntamenti one-to-one scelti in anticipo in base al proprio interesse.

Questo marketplace unico nel suo genere permette ai buyer di approfittare quindi di un'ampia e concentrata sessione di incontri con fornitori utili al proprio lavoro.

Chi c'era

Ecco la lista degli espositori che hanno partecipazione a Full Contact Discovery Italy & Incentive Destinations 2018

Albergo Diffuso Sextantio - Aqualux Hotel Spa & Suite  - Autentico Hotels - Biomedical Technologies - CS Events - Delphina Hotels & Resorts - Ethra Reserve - FH Hotels - Geco Hotels - Grand Hotel Palace - Hilton Giardini Naxos - Hilton Lake Como - Hilton Sorrento Palace - I'meetaly - JSH Hotels Collection - La Bagnaia Golf & Spa Resort - La Venaria Reale - Lake Como Events Network - Lloyd's Baia Hotel - Maranello Palace - Mazagan Beach & Golf Resort - McArthurGlen Designer Outlet - MH Matera Hotel - Palazzo Pucci - Pio Nono Group - Pullman Timi Ama - Punta Molino Resort - Radicepura - Ragosta Hotels - Scuola Grande S. Giovanni Evangelista - ToFlorence Hotels - Top 3 Meetings  - Toscana Resort Castelfalfi - Towers Hotel Stabiae Sorrento Coast