3066

Location
per eventi

13993

Sale
meeting

333

Agenzie
e servizi

10960

Articoli
e recensioni

Filmare l'evento: come fare, quando e perché. I consigli degli esperti

Filmare l'evento: come fare, quando e perché. I consigli degli esperti

RACCONTARE L'EVENTO ATTRAVERSO UNO O PIÙ VIDEO È UN'OTTIMA OPPORTUNITÀ. ECCO QUALCHE IDEA PER FARLO IN MODO EFFICACE

Non molto tempo fa Youtube ha presentato a New York il suo primo Youtube Music Award. Un grande passo per il social network, una consacrazione per video maker che hanno utilizzato la piattaforma per caricare le proprie opere. E un esempio di quanto i video siano uno degli strumenti virali più efficaci per fare presa sulla “massa”,  unici nella loro capacità di moltiplicare l'audience di riferimento.

Da Youtube agli eventi B2B, anche nell' ambito della meeting industry la realizzazione di video durante un qualsivoglia evento e il suo utilizzo – dai social ai siti aziendali – è un must. 
Girare un video fornisce per esempio uno strumento virale efficacissimo da poter utilizzare presso un “pubblico” più vasto di quello presente. Ma non solo.

Si possono infatti realizzare, con obiettivi diversi, più video, a seconda dell'uso che si intende farne.
Sempre meglio in questi casi seguire esperti in grado di dare qualche consiglio utile, come quelli che fornisce Liz King sul blog di Cvent. Per fare presa sulla propria audience, per creare memorabilità, per divertire: qualsiasi sia lo scopo,ecco i segreti del perfetto video-making durante un evento:

1 – Sessioni: filmare le sessioni di un evento permette di poterne proporre in seguito i contenuti anche a chi non era presente. In questo caso ci si dovrà assicurare di filmare le intere sessioni e di metterle in seguito a disposizione, meglio se su piattaforme come Vimeo e Youtube, che permettono di monitorare il traffico web.

2 – Dietro le quinte: è sempre divertente rivedere il dietro le quinte di un evento, contenuti extra che mostrano i relatori giù dal palco o l’allestimento delle sale. Questo tipo di video che mostrano il pre-evento sono molto utili per tenere alta l’attenzione sull’evento ancora prima che inizi.

3 – Il racconto: immancabile e sempre di forte impatto è il video prodotto post-evento che racconta i momenti salienti. Meglio se non più lungo di tre minuti, serve a ricreare le emozioni dell’evento.

4 – I video amatoriali: è molto divertente e crea senso di appartenenza se condivisi sui social network. Spesso sono proprio i video girati con lo smartphone dai partecipare a catturare i momenti più veri e particolari. Qualche frame di questi video può essere utilizzato anche nel montaggio del video ufficiale. È gratificante per chi ha messo a disposizione i propri video.  >