2892

Location
per eventi

13453

Sale
meeting

314

Agenzie
e servizi

10840

Articoli
e recensioni

Eventi su Facebook, come gestire gli inviti

Eventi su Facebook, come gestire gli inviti

Se abbiamo utilizzato Facebook per invitare a un evento aziendale dovremo porre attenzione nella gestione degli inviti. Quando l’evento sarà visibile sulla nostra pagina potrà essere fissato come primo elemento della pagina, Facebook genererà un codice html che potremo inserire altrove e sarà possibile attivare le notifiche su quel post, in modo da ricevere immediatamente un avviso ogni qualvolta qualcuno interagirà con esso.

Se abbiamo un po’ di budget da investire in promozione possiamo anche metterlo in evidenza utilizzando il post sponsorizzati di Facebook e raggiungere così un pubblico più vasto rispetto ai follower della nostra pagina.

Passiamo adesso agli inviti veri e propri. Anche se è la pagina a promuovere l’evento, non potremo invitare i fan della pagina ma dovremo ripiegare sugli “amici” dell’account che stiamo utilizzando. Questa possibilità è stata inibita dalla piattaforma per promuovere l’utilizzo dei post sponsorizzati a pagamento. In questo caso, infatti, è chiaramente indicato come target “persone a cui piace la tua pagina”.

Nell’elenco visualizzato sarà possibile scegliere all’interno delle categorie di amici che abbiamo creato, andare a vedere anche chi di essi ha partecipato ad altri eventi cui abbiamo partecipato noi oppure chi fa parte di determinati gruppi. Sempre per il motivo sopra indicato, non è possibile invitare persone cui non siamo collegati.

Tenete però presente che, se una pagina ha diversi amministratori, ognuno potrà invitare persone a lui collegate e allargare così il giro. Per policy ufficialmente legate allo spam Facebook non permette di invitare più di 500 persone a un evento o comunque potrebbe penalizzare eventi con troppi inviatati. Se contiamo su numeri più importanti non ci rimane quindi che ripiegare sulla visualizzazione della notizia sulla pagina o sulla pubblicità a pagamento.

Chi verrà invitato all’evento riceverà una notifica, e anche una mail, con il link all’evento e la possibilità di esprimere immediatamente l’interesse. I pulsanti ora sono diventati “Mi interessa”,” Parteciperò” e “Ignora”, in sostituzione dei precedenti, più pratici ma crudi, “Parteciperò”, “Forse” e “Non posso partecipare”, anche se in realtà alcuni inviti arrivano ancora con queste tre opzioni.

In base alle opzioni selezionate in fase di creazione dell’evento un invitato potrà a sua volta invitare suoi amici e commentare sulla bacheca dell’evento. Saranno visibili anche le altre persone invitate ma solo se siamo collegati direttamente.

Facebook si incaricherà di inserire l’evento nel suo calendario e, a richiesta, anche nella nostra agenda, ricordandocelo a scadenza. Lato amministratori saranno visibili le statistiche e l’andamento dell’interesse per le tre categorie e di chi invece non si è ancora espresso.