3168

Location
per eventi

14359

Sale
meeting

341

Agenzie
e servizi

11060

Articoli
e recensioni

Come usare un vlog per promuovere il vostro evento

Come usare un vlog per promuovere il vostro evento

Ne avete sentito parlare ma magari non avete mai pensato che possano essere utili anche nella strategia di marketing per il vostro evento. Stiamo parlando dei vlog, che spopolano su social come Youtube e hanno più di una caratteristica per attirare l’interesse anche di voi organizzatori di eventi.

Come è intuibile, il termine vlog è un’abbreviazione di videoblog, e in effetti si può definire un blog che utilizza contenuti visual al posto degli articoli. Un’altra differenza tra blog e vlog riguarda la piattaforma sul quale vengono pubblicati.

Il blog infatti, di solito, viene pubblicato sul vostro sito web, come categoria o in un sottodominio (potreste farlo anche per il vlog), mentre la soluzione migliore per realizzare un vlog è aprire un canale Youtube, che tra l’altro vi permette di condividere ed embeddare i video sul vostro sito in maniera molto semplice. Ma potreste anche scegliere Facebook o Instagram, in base a target e a seconda della vostra strategia.

In che modo i professionisti degli eventi possono sfruttare al meglio un vlog per il loro evento?

Vlog per promuovere l’evento

I video, come sappiamo, sono molto efficaci quando si tratta di promuovere, ma anche raccontare un evento. Se vi interessa sapere come, abbiamo approfondito l’argomento sui video in questo articolo: dalla fruizione – i video si guardano e si ascoltano - al livello di engagement generato, sono uno strumento molto attuale, anche nella versione live, grazie alle piattaforme social che vi permettono di fare dirette sui vostri canali video. 

Se volete promuovere il vostro evento creando un vlog dovrete puntare sul suo potere di coinvolgimento. Potreste realizzare video per lanciare la vendita dei biglietti, per esempio, o per annunciare il vostro evento, ma anche entrambi.

In ogni caso il video dovrà raccontare – anche in diverse puntate come fosse un diario – l’atmosfera dell’evento e puntare, nel caso non fosse alla sua prima edizione, sul meglio delle edizioni precedenti. Ma i video vi saranno molto utili anche per lanciare novità, annunciare speaker o iniziative di rilievo, ecc.

Un vlog può contenere anche video informativi più pratici su luogo, data e ora dell’evento, ma anche come raggiungere la location o come effettuare l'iscrizione o focus nello stile 'how to' che affrontano argomenti di interesse per i possibili partecipanti.

Backstage dell’evento

Con un vlog potete raccontare il vostro evento da diversi punti di vista. Il dietro alle quinte per esempio suscita sempre una certa curiosità e il vlog può diventare un modo interessante per raccontare il backstage del vostro evento, quello che i vostri video ‘ufficiali’ non raccontano.

Ricordate in ogni caso, che anche se non vi servirà strumentazione particolarmente sofisticata, meglio non abbassare troppo la qualità anche di questo tipo di video.
 

Piano e calendario editoriale

Come per il blog del vostro evento, anche un vlog necessita di una strategia di comunicazione. Prima di tutto vi servirà identificare l’audience che vorreste raggiungere, che potrebbero essere in generale i potenziali partecipanti al vostro evento, ma anche una parte del tutto. Per dirla meglio, potreste volere raggiungere soltanto alcune delle buyer personas che avete individuato per il vostro evento, quelle magari più familiari con questo strumento.

Se affidate al vlog la promozione dell’evento, prima di iniziare a girare e postare video, dovete decidere tutto: oltre all'audience, quanti video, quali obiettivi a breve e medio termine volete raggiungere, e naturalmente il contenuto di massimo di ogni video.

Questo, in estrema sintesi, è quello che si chiama piano editoriale. Dopo la sua stesura, potete anche stilare un calendario editoriale, ovvero programmare quali video postare quando. Potreste fare un calendario che prende in considerazione, oltre ai video da postare sul canale che avete scelto per il vlog, anche i post di lancio sugli altri social.