3285

Location
per eventi

14489

Sale
meeting

351

Agenzie
e servizi

11602

Articoli
e recensioni

3 esempi web + 1 per migliorare la sicurezza degli eventi post Covid in presenza

3 esempi web + 1 per migliorare la sicurezza degli eventi post Covid in presenza

Quali misure di sicurezza sono state adottate per la mia sicurezza? Cosa mi devo aspettare di diverso una volta giunto presso la location dell’evento? Sono tante le domande che chi decide di partecipare a un evento in presenza potrebbe farsi in questo periodo in cui le misure anti-contagio costringono a rivedere le solite procedure per la salvaguardia dei partecipanti.

Anche la decisione stessa di partecipare o meno a un evento potrebbe dipendere da quanto siamo in grado di raccontare cosa e’ stato fatto per metterlo in sicurezza.

Da questo punto di vista, il sito web dell’evento può rivelarsi uno tra gli strumenti più immediati per comunicare tutte le misure e le procedure di sicurezza adottate, ma anche come si e’ arrivati alla decisione di fare l’evento in presenza, quali competenze sono state messe in campo per assicurare di proporre un evento sicuro ecc. 

In questo articolo vi proponiamo 4 pagine web “Covid” di importanti brand come esempio di storytelling efficace, ma soprattutto di come fornire un vademecum puntuale per i partecipanti, che infonda fiducia da un lato per portarli alla decisione di prendere parte all'evento, ma che sia anche uno strumento utile una volta giunti all'evento. 

MCDONALD’S

La versione italiana della pagina realizzata dal colosso dei fast-food sulle misure anti-covid fornisce un esempio efficace soprattutto per le location. Lo abbiamo trovato interessante prima di tutto per la scelta del messaggio, volto a infondere fiducia: Da McDonald’s mettiamo sempre il cliente al centro, preoccupandoci di fargli vivere l’esperienza che si aspetta. Da sempre, pulizia e igiene rappresentano, per noi, una priorità e vengono regolamentati da apposite linee guida e procedure volte a garantire la massima sicurezza possibile ai nostri clienti e alle nostre persone.

Il resto della pagina web spiega con un video e infografiche tutte le misure di sicurezza adottate, la parte visual e’ molto intuitiva e coordinata con il logo e lo stile McDonalds e spiega come i clienti si devono comportare per rispettare le misure di sicurezza.

Ultima nota non meno importante, questa pagine si trova facilmente navigando sul sito e cercando sui motori di ricerca. 

 

 

TUI

Il tour operator tedesco ha dedicato al tema Covid 19 una pagina di FAQ, domande e risposte frequenti che i clienti possono porsi. Si tratta di una soluzione efficace e utile, anche se da questa pagina lascia a desiderare dal punto di vista dell’appeal grafico. 

Anche in questo caso il tono di voce e’ quello giusto per fare sentire il cliente compreso nel caso di dubbi, We understand that you might not be ready to book a different holiday. If this is the case… (comprendiamo che tu non sia pronto a prenotare una nuova vacanza, in questo caso.

IKEA

Secondo noi una delle pagine fatte meglio, ancora una volta IKEA non si smentisce quale brand dalla comunicazione efficace. Il primo tip che si può prendere dal sito e’ quello di prevedere un link ben visibile su ogni pagina del sito che rimandi alla pagina dedicata alle misure di sicurezza che IKEA Italia ha adottato per contrastare il contagio da coronavirus.

L’aspetto più interessante da cui gli organizzatori di eventi possono trarre ispirazione e’ la massima chiarezza nello spiegare al cliente non solo le misure adottate, ma soprattutto come si deve comportare quando arriva in negozio, con istruzioni chiare e rimandi diretti alle misure governative (dpcm in vigore) tramite link. Vengono inoltre proposti tutti i nuovi servizi relativi alla prenotazione online di consulenze, visite, ecc. e infine si trova una sezione di domande e risposte frequenti. 

 

Mostra del Cinema di Venezia

Per quanto la Mostra del Cinema di Venezia sia stato uno degli esempi meglio riusciti di eventi in presenza organizzati con le misure anti-Covid (per seperne di piu' leggi il nostro articolo La Mostra di Venezia ai tempi di Covid, un esempio da seguire) sul sito a comunicazione per chi voleva comprare biglietti e assistere alle proiezioni non e’ stata a nostro avviso delle piu’ efficaci. I biglietti si potevano acquistare sono online proprio come precauzione anti-contagio, ma sulla pagina non sono state spiegate le motivazioni, dandole per scontate. Inoltre, le misure anti-contagio adottate sono state spiegate in maniera molto istituzionale, senza trasformarle, come invece abbiamo visto per gli altri brand, in un chiaro vademecum per i partecipanti su cosa fare e non fare.

Leggi anche:

Congressi e meeting alla ripartenza in tutta Italia dal primo settembre