3290

Location
per eventi

14501

Sale
meeting

357

Agenzie
e servizi

11664

Articoli
e recensioni

Eventi, come riciclare la tua idea in 10 mosse

Eventi, come riciclare la tua idea in 10 mosse

LE PROPOSTE ELABORATE PER LE INNUMEREVOLI GARE NON SONO LAVORI DA BUTTARE. A CERTE CONDIZIONI, SI POSSONO RIUTLIZZARE

Una gara per un evento, tre (o più) agenzie in competizione tra loro, una media di tre proposte per agenzia. Una di queste in genere sarà scelta e si trasformerà in campagna, dopo una serie di affinamenti e magari di stravolgimenti. Resta l’88, 8 periodico per cento di creatività inutilizzata.   Tutto al macero? Sarebbe davvero un gran peccato.

Ecco il decalogo per trasformare un lavoro “da buttare” in un lavoro “preparato in anticipo”: ovvero come “riciclare” un’idea creativa con intelligenza.

1 Polpette, non arrosto
Se si riesce a recuperare un’idea già elaborata va benissimo, ma si deve fare come in cucina: con l’arrosto rimasto si possono fare polpettine squisite. Il cliente che si vede riproporre l’avanzo potrebbe sentirsi preso in giro

2 Sbagliare è umano, ma si può migliorare
La proposta non ha avuto successo. Potrebbe essere una questione di budget o di creatività o di chissà cos’altro. L’importante è sapere che un’analisi distaccata permette di non ripetere gli stessi errori

3 Dillo bene
Concetti in sé validi vengono espressi con un linguaggio frettoloso. La visualizzazione non deve essere la riproduzione didascalica di quanto viene detto a parole, ma una sua evocazione. Da tenere presente per la prossima volta

4 Chiedi aiuto
Il senso di possessività nei confronti della propria opera può fare insorgere conservative tendenze alla difesa che sarebbe meglio abbandonare nell’ottica del riutilizzo

5 Attualizza il concetto
Se si scopre che il key concept è valido, ma non il messaggio visivo né quello verbale sono davvero vincenti si prova a individuare nuove metafore. L’importante è che la base su cui si opera sia coerente con considerazioni non solo creative, ma soprattutto ancorate alla realtà di marketing da cui l’azione si origina.

6 Ricicla, ma con buon senso
Un’idea, per quanto bella, può essere adatta a un determinato contesto, ma non a tutti. Il cioccolato sul pane è buonissimo, sul baccalà no…

7 Occhio al target
Il segreto è rimodellare il progetto sulle caratteristiche del target e dell’azienda committente

8 Ottimizza i costi
Quelli in cui viviamo non sono tempi per scialacquare. Non facciamoci prendere la mano, a volte soluzioni e variazioni proposte dai fornitori stessi danno spunto per una rilettura economica dei materiali da realizzare

9 Vaglia le alternative
Mentre pensiamo al possibile riciclo, il lavoro creativo per le nuove proposte prosegue. Prendiamoci un istante per un check point: magari stanno venendo fuori spunti nuovi che rendono inutile la revisione del già esistente

10 Abbandonami
Dopo il primo tentativo di riciclo senza successo, prendiamo la decisione dolorosa ma necessaria: mettiamoci una croce sopra