3213

Location
per eventi

14494

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11112

Articoli
e recensioni

Trend 2015: la top ten per il catering perfetto

Trend 2015: la top ten per il catering perfetto

Cosa mettere in tavola per una cena di gala o un cocktail durante un evento? Anche il catering segue le mode o meglio gli stili di vita delle persone e inevitabilmente quello che si mangia a un evento oggi non è uguale a qualche anno fa.

Per questo Iacc (International Association of Conference Centres) ha pubblicato la sua top ten dei ‘cibi da conferenza’ per il 2015. «I meeting planner sono sempre in cerca di idee nuove perché il cibo non è solo un modo per nutrirsi. Negli ultimi tempi si è alzata molto l’attenzione sugli alimenti sani e sull’impatto che ciò che mangiamo può avere sulle nostre capacità di concentrazione e sulla nostra produttività» ha affermato Mark Cooper ceo di Iacc.

Ecco i dieci trend 2015 da seguire per il catering perfetto:

1 – servire prodotti locali: darà ai commensali la sensazione di sperimentare anche a tavola le tradizioni del luogo in cui si trovano


2 - networking anche mentre si mangia: piccoli piatti serviti di continuo direttamente durante un evento costituiscono un piacevole diversivo. Oppure, per un networking informale ma efficace, si può creare un momento di pausa sospendendo i lavori per un light buffet come piacevole parentesi in cui i partecipanti possono scambiare quattro chiacchiere in maniera rilassata


3. less is more: ai nostri giorni i dessert mono-porzione sono molto più apprezzati di enormi fette di torta, che appesantiscono troppo e soprattutto sono nemici della forma fisica! Tra i dolci mono-porzione più apprezzati cioccolatini, maracon francesi, mini cupcake  e biscotti fatti in casa


4 saporito ma light: i cibi salutari sono apprezzati da sempre più persone e oramai è sfatato il mito che alimenti light perdano necessariamente nel gusto. Gli chef hanno imparato a utilizzare ‘nuovi ingredienti’ come quinoa, amaranto, tofu e semi per preparare pietanze con pochi grassi, pochi zuccheri ma ricche di sapore


5 team building gastronomici: il cibo e la cucina si sono guadagnati grande notorietà in questi anni con show televisivi di tutti i tipi. Anche per questo il team building a tema gastronomico – dalla degustazione alla preparazione di ricette – continua  a riscuotere un enorme successo. Molto gettonata è la panificazione


6 en plein air: allestire buffet e banchetti all’aria aperta quando ce ne sono le possibilità permette di creare un diversivo riposante soprattutto nel caso di congressi che durano diverse giornate


7. grand finale: la serata conclusiva di un evento che dura diversi giorni deve essere dedicata a un ‘gran finale’ dinamico e  coinvolgente, una festa che celebri la fine dei lavori. Bisogna essere creativi anche nella proposta gastronomica e nell’allestimento, creando uno stile riconoscibile e personalizzato, ben diverso dalla solita cena di gala!


8. show cooking: ebbene sì, lo show cooking inteso come preparazione express di cibi appetitosi e poco complessi continua a essere un must. Va molto bene anche quello in versione 'street food' con la preparazione dal vivo di panini, clubhouse, sandwich. Attenzione a non dimenticare qualche opzione senza glutine


9 qualcosa di tipico anche da bere: birre o bevande locali possono essere proposte come degustazione a margine di un evento


10 cocktail al tè e agli infusi: non sono solo gli inglesi oramai a bere il tè! Il vero trend sono infatti i cocktail di infusi.