3082

Location
per eventi

14048

Sale
meeting

335

Agenzie
e servizi

10966

Articoli
e recensioni

Marriott, i dipendenti reinventano gli spazi degli hotel

Marriott, i dipendenti reinventano gli spazi degli hotel

Marriott ha lanciato il progetto Canvas per proporre un nuovo concetto di ristorazione all’interno dei suoi hotel in centro città con l’obiettivo di creare ristoranti e bar innovativi all’interno degli hotel, aperti al pubblico e ideati e realizzati da giovani dipendenti del gruppo o imprenditori locali.

Marriott ha chiesto ai suoi dipendenti di presentare delle idee creative per riutilizzare in maniera intelligente alcuni spazi inutilizzati all’interno degli hotel, proponendo nuove formule di ristorazione che escano dai tradizionali schemi dei ristoranti in hotel. A oggi sono stati realizzati in Europa quattro progetti Canvas, in hotel del gruppo a Londra, Berlino e Budapest.

I creatori dei progetti Canvas selezionati ricevono un piccolo budget – circa 45mila euro per ciascun progetto – per realizzare il ristorante o bar negli hotel selezionati.

Park Lane Roofnic a London è stato il primo progetto Canvas lanciato da Marriott aperto per tutta l’estate 2015:  sul tetto che prende ispirazione dall’atmosfera di celebri festival britannici come Latitude e Bestival. 

Dopo il successo di Roofnic, è stato inaugurato al St Pancras Renaissance Hotel di Londra il St Pancras MI+ME, un urban-bar specializzato in salumi e formaggi all’ingresso della stazione ferroviaria internazionale di St Pancras.

#Hashtag Coffee Shop Berlin, situato all’interno del Courtyard Berlin City Center hotel, è un vivace caffé alla moda che serve piatti semplici e gustosi con ispirazione locale, tra cui formaggio fuso e pastrami sandwich o patate con ripieni locali tra cui come wurstel al curry e doner kebab.

A Budapest, presso il Budapest Marriott Hotel, la Marionett Craft Beer House, è stata ideata da un imprenditore locale di talento, Imre Toth, scelto in seguito a una gara lanciata a livello locale. Il concetto vincente è uno spazio in stile industriale con marionette fatte a mano che illustrano ciascuna delle venti birre alla spina proposte.