3066

Location
per eventi

13993

Sale
meeting

333

Agenzie
e servizi

10960

Articoli
e recensioni

Strategic Meetings Management: ecco le best practice secondo la ricerca di Cwt

Strategic Meetings Management: ecco le best practice secondo la ricerca di Cwt

I programmi per la gestione strategica dei meeting si dimostrano un efficace strumento a disposizione delle aziende secondo quanto rilevato dallo studio globale Driving Success in Strategic Meetings Management realizzato da Carlson Wagonlit Travel insieme al gruppo editoriale The Btn Group.

I principali vantaggi di un programma di Strategic Meetings Management (Smm) risultano essere la maggiore trasparenza sulla spesa, la riduzione dei costi, la più stretta compliance a norme e policy aziendali, la riduzione dei rischi e, conseguentemente, la maggiore efficacia degli eventi organizzati.

«Si tratta di una metodologia innovativa ed efficace che stiamo proponendo in modo strutturato sul mercato italiano - afferma Armando Mastrapasqua, senior director di Cwt Meetings & Events Italia - e che trova sempre più interesse da parte delle aziende. Anche perché apporta significativi benefici in breve tempo per chi l’adotta».

Questi i principali suggerimenti tratti dalle best practice delle aziende interpellate:
• Focus sulla strategia, non sulle singole azioni tattiche.
• Determinare con precisione gli obiettivi che si vogliono raggiungere e i relativi criteri di verifica prima di iniziare.
• Non cercare di fare troppo fin dall’inizio, meglio avviare iniziative circoscritte e portarle al successo prima di estendere la propria azione.
• Costruire una roadmap con le fasi di implementazione e di verifica.
Condividere fin da subito con tutti gli interlocutori interni ed esterni il programma di Smm, gli obiettivi e la roadmap.
• Valutare l’affidamento in outsourcing di alcune o tutte le componenti del vostro programma di Smm per accelerarne lo sviluppo grazie al contributo di esperti esterni. Le Tmc possono essere per esempio una grande risorsa in termini di consulenza per realizzare un piano di Smm.
• Considerare la creazione di un task force dedicata (interfunzionale e aperta a consulenti e provider esterni).