3034

Location
per eventi

13880

Sale
meeting

330

Agenzie
e servizi

10930

Articoli
e recensioni

Nuova location a Milano, nasce HERE in via Tortona

Nuova location a Milano, nasce HERE in via Tortona

Una nuova clubhouse-coworking in via Tortona 33, nel palazzo GFK-Eurisko: nasce HERE – Connecting Creativity, punto di riferimento per creativi e innovatori globali nel distretto milanese del design.

Oltre alle 54 postazioni nella lounge “Dolce Vita” - che può essere allestita a layout per workshop fino a 40 persone, mentre in modalità banqueting ha accolto fino a 100 ospiti - sono disponibili sei meeting room, di cui quattro a tema (aria, acqua, terra e fuoco) più calde con lampade Assenzio, tavoli Elementi e una suggestiva vista sul MUDEC –Museo delle Culture, nonché due eleganti sale riunioni “Prime”, in grado di ospitare fino a 12 persone ciascuna. Lo spazio si propone anche per pop-up stores e shooting foto e video professionali, oltre alle mini-sfilate e alle presentazioni aziendali.

HERE - Connecting Creativity prevede 3 possibili membership di lungo periodo: gold (1.188 euro annui), platinum (1.800) e diamond (3.000). I primi due piani sono dedicati ai singoli professionisti. In tutti i casi è possibile attivare - su richiesta - l’accesso 24/7 agli spazi. Nel secondo e nel terzo è inclusa la Elements Meeting Room. Sono disponibili inoltre pass giornalieri da 25 euro.

Uno spazio di prestigio che offre tre grandi aree di servizi (Accelerator, Education & Experiences, Creativity) a supporto della community creativa di co-worker e professionisti: HERE nasce dall’esperienza internazionale di due designer italiani, Elena Raho e Fabio Cencioni, la cui vita professionale affonda le radici nella globalizzazione.

HERE è un marchio di DOIT – Ideas Into Things, azienda con sedi a Hong Kong e Milano e un approccio  “East to West – West to East” per seguire i propri clienti in entrambe le direzioni e nell’intero processo creativo: branding, design, identità di marca e analisi di mercato, packaking e visual, sviluppo del prodotto, gestione processo d’acquisto e sourcing (“One-stop hub for today's design, development and sourcing needs. By global minds with Italian twist”).

Alcuni esempi: il re-branding per il mercato cinese di un noto marchio di acqua minerale e gli studi grafici per creare una food box da collezione con le fattezze dell’Arcimboldo, icona dell’arte italiana già protagonista di Expo Milano 2015; numerosi i progetti realizzati tra Italia e Cina per lancio e sviluppo di fashion brand (capi o accessori, nuovi o già affermati) nonché i lavori per marchi nei settori consumer electronics, travel, soft goods e il supporto ai brand nel graphic design e nella user experience per servizi di pagamento molto diffusi in Cina come WeChat.