3218

Location
per eventi

14485

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11123

Articoli
e recensioni

Grand Hotel Ritz entra in Radisson e diventa Radisson Blu GHR Rome

Grand Hotel Ritz entra in Radisson e diventa Radisson Blu GHR Rome

Grande novità per l’ospitalità alberghiera romana e internazionale: il Grand Hotel Ritz diventerà Radisson Blu GHR Rome. Questo a seguito dell’accordo firmato dalla proprietà Puccini insieme al direttore Gianluca Capone con la catena Radisson Hotel Group. Si tratta del terzo hotel del gruppo a Roma, l’ottavo in Italia.

Elie Younes, Executive Vice President e Chief Development Officer, Radisson Hotel Group, ha dichiarato: "Siamo entusiasti di aggiungere questo ben consolidato hotel da 300 camere alla rete Radisson Blu”.

Il Radisson Blu GHR Rome sarà completamente rinnovato all’inizio del 2021 e comprenderà 297 camere, di cui 41 junior suite e 10 suite. Dal roof restaurant la vista abbraccerà la città eterna, una location ideale anche per organizzare lunch e cene in occasione di eventi, che troverranno spazio nell’hotel in cinque sale riunioni per un totale di 485 mq.

Anna Maria Paradiso, rappresentante della famiglia Puccini, ha dichiarato: "Abbiamo inaugurato il Grand Hotel Ritz - insieme alla proprietà gemella dell'Hotel Regent – in occasione dele Olimpiadi di Roma, nel lontano 1960. Da allora, mio ​​marito, Cav. Lav. Avv. Fausto Maria Puccini, ha gestito gli alberghi e dopo la sua scomparsa nel 2016, lavorando con le nostre figlie, Kiki e Desirée, e con i nostri nipoti, Emanuele Bartoli Puccini e Fabiola Miccone, abbiamo guidato entrambi gli hotel, con l’immancabile apporto del direttore generale Gianluca Capone. Siamo lieti di portare l'hotel in una nuova era in collaborazione con Radisson Hotel Group, mantenendo viva la dinastia Puccini e al contempo dando nuova vita a questo iconico hotel".