3213

Location
per eventi

14494

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11112

Articoli
e recensioni

Gattinoni traccia il bilancio 2018, ottimi risultati anche per il MICE

Gattinoni traccia il bilancio 2018, ottimi risultati anche per il MICE

Gattinoni continua la crescita di volumi, marginalità e contratti commerciali.

Attiva da 36 anni, timonata dallo stesso presidente, Franco Gattinoni, l’agenzia opera attraverso due società, Gattinoni Travel Network e Gattinoni&Co con 6 divisioni che si occupano di diverse aree di business: Incentive&Event, Communication, Healthcare, Business Travel, Made in Italy e Gattinoni Mondo di Vacanze (il network di agenzie di viaggio).

Il gruppo si conferma solido e ambizioso, e si attesta come uno dei principali player nel mercato turistico italiano, per valore di volumi, marginalità, gamma dei servizi offerti e posizionamento del brand su tutto il territorio nazionale.

Durante l’esercizio 2018 Gattinoni ha registrato un fatturato complessivo pari a 286 milioni di euro, a fronte dei 246,5 milioni del 2017, con una crescita del 16%. Il volume è stato prodotto dalle due Srl che compongono il gruppo: Gattinoni Travel Network srl e Gattinoni&Co. srl.

In termini di redditività, l’EBITDA è passato da 3,5 milioni di euro del 2017 a 6 milioni di euro nel 2018, con un incremento del +72%. Questo aumento esponenziale della marginalità conferma che le strategie adottate hanno generato quanto preventivato.

Gli investimenti ingenti nei campi risorse umane (integrazione e formazione), comunicazione/marketing, tecnologia e start up in house hanno consentito a ogni business unit di performare di più e meglio.

Gattinoni Travel Network Srl, che consta dei network di agenzie di viaggio Gattinoni Mondo di Vacanze e Marsupio (acquisito nel 2019), delle agenzie di proprietà (30 ubicate tra nord e centro Italia) e della divisione Business Travel, ha chiuso il 2018 con un fatturato di 242,5 milioni di euro, in crescita del 18,3% rispetto al 2017, di cui 110,5 milioni di euro prodotti dal segmento leisure, in incremento del 18,6 % rispetto allo scorso anno, e 132 milioni dal segmento business travel che registra una crescita del +17%.

Gattinoni&Co.:viaggi incentive, grandi eventi e healthcare

Gattinoni&Co. Srl ha invece chiuso il 2018 con un fatturato di 43,5 milioni di euro, in crescita del 5% rispetto all’anno 2017, dove ha inciso in prevalenza il segmento Logistica. La crescita registrata è un risultato molto positivo considerando che nel corso del 2018 Gattinoni&Co strategicamente ha spostato attività minori (come i mini-meeting e gruppi organizzati tipo cral) su altre business unit liberando energie e risorse per concentrarle su attività ad alto valore aggiunto (grandi viaggi incentive, grandi eventi, l’evoluzione dell’healthcare).

Il fatturato è stato generato per la maggior parte da Incentive&Event, divisione core e storica della società, che ha saputo valorizzare e beneficiare delle sinergie con le altre divisioni del gruppo. Hanno giovato inoltre gli ingressi di nuove risorse e l’utilizzo di piattaforme tecnologiche riservate ai clienti.

Ottimi sono stati anche i risultati delle divisioni Communication e Healthcare che con le loro specializzazioni hanno generato crescite percentuali significative in termini di volumi ma anche di guadagni. Il gruppo ha conquistato, soprattutto negli ultimi 5 anni, un ruolo significativo nel mercato e ciò si evince anche dal dato del valore dei contratti commerciali generati da tutte le sue divisioni: 815 milioni in crescita dell’8% rispetto all’anno 2017. Il dato illustra come il giro d’affari non si riferisca al solo fatturato intrinseco ma anche al valore transato fra agenzie e tour operator e aziende.

Gli importanti numeri del 2018 sono il risultato di anno dedicato al potenziamento della struttura e di una crescita di tutte le aree di business. Un percorso che rientra in un piano quinquennale che caratterizzerà le due società del gruppo e le sue divisioni.

Nel 2019 l’obiettivo di fatturato si aggira intorno ai 320 milioni di euro.