3213

Location
per eventi

14494

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11112

Articoli
e recensioni

Realtà virtuale tra presente e futuro, e il MICE?

Realtà virtuale tra presente e futuro, e il MICE?

Le opportunità tecnologiche sono in costante crescita e risultano essere una componente fondamentale per il coinvolgimento dei clienti.

7 milioni di persone impiegate e 2,5 milioni di aziende: sono questi i numeri dell’industria creativa e culturale in Europa secondo la Commissione Europea, che terrà una tavola rotonda durante la seconda edizione di EICS, European Immersive Computing Summit, l’evento internazionale dedicato alle tecnologie immersive che avrà luogo al museo M9 di Mestre, Venezia, il 27 e 28 giugno 2019 e vedrà 600 minuti di speech ispiratori da 20 relatori provenienti da 11 paesi.

“In un futuro non troppo lontano, i contenuti immersivi potrebbero non rappresentare più solamente un sottosettore, ma abbracciare l’intera industria dei contenuti. Dalle news all’intrattenimento, dai film ai videogame, potremmo davvero immaginare un futuro in cui tutti i contenuti sono immersivi” dichiara Giuseppe Abbamonte, Direttore per la Politica dei Media della Commissione Europea, che conclude: “L’Europa deve prepararsi. I punti di forza delle sue industrie culturali e creative, le sue diversità, i suoi brand, i suoi professionisti, le sue startup sono delle risorse cruciali per delineare la leadership europea nel campo dei contenuti immersivi”.

Durante le due giornate, nell’area EICS Ventures, saranno esposte le ultime tecnologie nel campo della realtà virtuale e aumentata, grazie a partner come Dainese, con due caschi che riproducono la visuale di un giro di pista con la visuale ampia dei caschi del brand; Visual Pro, che presenterà in esclusiva due innovative soluzioni di realtà virtuale interamente progettate per supportare le aziende nei loro processi di business.

E il MICE sarà pronto a cogliere queste opportunità nel prossimo futuro?