3233

Location
per eventi

14534

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11156

Articoli
e recensioni

24th World Congress of Dermatology, 17mila partecipanti a Milano con Triumph Group International

24th World Congress of Dermatology, 17mila partecipanti a Milano con Triumph Group International

Si è concluso a Milano lo scorso 15 giugno, sotto l’egidia dell’International League of Dermatological Societies (ILDS), il 24th World Congress of Dermatology (WCD2019), che ha visto come organizzatore nazionale la Società Italiana di Dermatologia Medica, Chirurgica, Estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse (SIDeMaST) congiuntamente al PCO Triumph Group International.

Il congresso, rivolto a medici, ricercatori, studenti di Medicina, specializzandi e infermieri, è stato accreditato Eaccme e a quattro anni di distanza dall’ultimo congresso, WCD2019 aveva l’obiettivo di riunire dermatologi provenienti da tutto il mondo per incentivare la condivisone di conoscenza ed innovazione in ambito dermatologico.

“Abbiamo valicato tutti i record” spiega Maria Criscuolo Chairwoman di Triumph Group. “Rispetto alla passata edizione abbiamo avuto un incremento di registrazioni del 30% raggiungendo quasi 17mila partecipanti. Questa grande affluenza, registrata on site, è stata prontamente affrontata da Triumph ed abbiamo allestito in sei ore 2 aree overflow tecnologicamente avanzate da cui i partecipanti potevano seguire live le 200 sessioni e meetings ed i 49 simposi sponsorizzati. Anche a livello di sponsor abbiamo ottenuto un ottimo risultato: 166 exhibitors, 18 dei quali sono stati Major Sponsors per un totale di 15.000 metri quadrati di area espositiva allestita. E poi altri numeri impressionanti come 5.777 abstract e 1.133 borse di studio. Siamo davvero orgogliosi di questo successo” – conclude Maria Criscuolo.

Il WCD2019 è stata l'occasione per parlare di temi medici e scientifici a livello globale con 5 illustri relatori: la biologa e senatrice a vita Elena Cattaneo, tra i massimi esperti italiani di cellule staminali e malattie neurodegenerative; lo studioso Thomas Boller del Max Planck Institute for Extraterrestrial Physics in Germania, premiato per la sua ricerca sui nuclei galattici attivi; Paul Redmond dell'Università di Liverpool, esperto in teoria generazionale e nelle relative implicazioni; John O'Shea dagli Stati Uniti, pluripremiato biologo specializzato in medicina interna, allergia e immunologia, il Premio Nobel Tamotsu Yoshimori, professore di biologia cellulare all'Università di Osaka in Giappone.

Numerose le iniziative di comunicazione messe in campo da Triumph Group per il WCD2019, tra cui l’emissione da parte di Poste Italiane e del Ministero dello Sviluppo Economico di un francobollo celebrativo. L’emissione appartiene alla serie tematica “il Senso civico” ed è stato appunto dedicato al 24th World Congress of Dermatology. La vignetta raffigura, in primo piano a destra, un volto femminile affiancato al logo del 24° Congresso Mondiale di Dermatologia; al centro, è ripetuto un particolare del logo, rappresentativo dei sette strati del derma, che si sovrappone parzialmente al volto.

Inoltre ci sono state le premiazioni della terza edizione degli International Awards for Social Responsability in Dermatology: “Caring to Inspire Skin Confidence”. Un premio tanto ambito che mira a riconoscere le iniziative sociali guidate da dermatologi, finalizzate a migliorare il benessere fisico e psicologico, il livello di autostima, l'integrazione sociale e la salute cutanea dei pazienti, mettendoli in condizione di riprendere più facilmente le interazioni sociali.