3290

Location
per eventi

14501

Sale
meeting

357

Agenzie
e servizi

11663

Articoli
e recensioni

Planner europei: eventi nel 2021 solo in location sicure e tecnologiche

Planner europei: eventi nel 2021 solo in location sicure e tecnologiche

I planner inglesi ed europei vogliono garanzie per pianificare i loro eventi in presenza nel 2021, tra cui location sicure che offrano precisi protocolli igienico-sanitari, ambienti sanificati, misure di sicurezza anti-contagio come il controllo della temperatura e personale medico on site. 

A dirlo è il Cvent’s 2020 Planner Sentiment and Sourcing Report: Europe Edition, realizzato dall’agenzia Censuswide, che ha coinvolto oltre 700 event planner provenienti da Francia, Germania, Olanda, Spagna e Regno Unito appartenti a diversi settori tra cui formazione, finanza, healthcare, travel IT, cultura, ecc. Il sondaggio mira a "offrire ai professionisti dell'ospitalità informazioni sulle mutevoli esigenze dei professionisti degli eventi in Europa, per adattarsi alle nuove richieste e attirare il MICE”.  

Il report evidenzia come la tecnologia giochi un ruolo più importante rispetto al passato, con il 62% degli organizzatori di eventi che afferma di averne fatto più uso durante la pandemia Covid-19.

Gli eventi ibridi sono considerati una possibilità  per il 76% e il 77% ha affermato di aspettarsi "connettività affidabile e veloce e apparecchiature AV" da una sede per facilitare un evento ibrido.

Misure anti-Covid nelle location 

La sicurezza è il requisito principale per un ritorno agli eventi di persona, con il 56% degli intervistati che afferma che la disponibilità di "spazi sicuri" influenza maggiormente la selezione di una venue.

Il 58% degli intervistati sostiene che avrebbe difficoltà nel ri-pianificare un evento in persona il prossimo anno in “mancanza di protocolli di sicurezza sufficienti nelle location congressuali”.

La spesa per gli eventi nel 2021

Continuando a indagare le percezioni dei planner per l’anno prossimo, il report indica che il 52% prevede di spendere di più per gli eventi in persona rispetto al 2019, un aspetto non secondario sulle opportunità di ripresa del settore MICE soprattutto per quelle location che rispondono alle esigenze di sicurezza richiesti agli hotel. 

Chris McAndrews, vicepresidente del marketing di Cvent Hospitality Cloud, ha dichiarato: "Mentre il mondo pianifica il recupero, hotel e luoghi giocheranno un ruolo fondamentale nel ritorno di successo agli eventi di persona”.


Il report completo è disponibile per il download sul sito di Cvent previa compilazione di un form.