3295

Location
per eventi

14500

Sale
meeting

360

Agenzie
e servizi

11765

Articoli
e recensioni

Italy for Weddings riparte con uno shooting d’eccezione insieme al Cb Terre di Siena

Italy for Weddings riparte con uno shooting d’eccezione insieme al Cb Terre di Siena

Italy for Weddings, la divisione CB Italia dedicata al segmento wedding, riparte insieme al Convention Bureau Terre di Siena grazie a una partnership che darà vita a una serie di attività sul territorio legate alla destagionalizzazione del Wedding italiano. 

La prima tappa, il 22 febbraio, prevede uno shooting fotografico attraverso tutti i luoghi più suggestivi di Siena, in cui i protagonisti saranno sia le eccellenze del territorio che quelle della wedding fashion, grazie ai bellissimi abiti di alcuni tra i maestri stilistici del segmento, come Elisabetta Polignano, Bellantuono, Maison Signore e Carlo Pignatelli e al fotografo Frank Catucci

“Ripartiamo da dove ci eravamo interrotti con We Experience Italy, da Siena, città simbolo dell’Italia che mantiene le proprie tradizioni, famosa per il palio ma anche per i suoi palazzi medievali di mattoni rossi, Piazza del Campo, la piazza dall’iconica forma a ventaglio, sede peraltro del Palazzo Pubblico e della Torre del Mangia”  ha commentato Laura D’Ambrosio, Division Manager di Italy for Weddings.

“Si parla molto di questi tempi di come tutta la event industry dovrà necessariamente rimodulare la propria offerta, ridisegnando le esperienze da offrire in chiave di lusso ed esclusività. Non solo, anche small, outdoor, safety. Se ci pensate un attimo, l’Italia è una destinazione ideale per la promozione di attività con queste caratteristiche, ricca com’è di migliaia di piccoli ed esclusivi gioielli come boutique hotel, ville e musei privati, borghi esclusivi… E il segmento wedding è quello che incarna in pieno il gusto per il lusso, per l’intimo, per l’esclusivo” ha proseguito Laura D'Ambrosi.

“Proprio intorno a questi nuovi paradigmi strutturali degli eventi post-covid si basa la strategia, iniziata appunto con We Experience Italy, di creare progetti promozionali ambiziosi pensati per un numero limitato di persone e in pieno rispetto delle normative sanitarie, dei veri e propri educational di alto livello alla scoperta delle eccellenze anche meno note del territorio italiano, dedicati da una parte, agli operatori italiani del Wedding alla ricerca di nuove ispirazioni con cui ampliare la propria offerta; e dall’altra alla clientela internazionale. Si tratta davvero di un’occasione unica per il Wedding di diventare la punta di diamante della ripartenza della Event Industry italiana" ha concluso.