3260

Location
per eventi

14284

Sale
meeting

358

Agenzie
e servizi

12071

Articoli
e recensioni

Federcongressi&eventi su Roma per Expo 2030: "riconosciuto il ruolo di eventi, fiere e congressi per lo sviluppo dell’Italia"

Federcongressi&eventi su Roma per Expo 2030: "riconosciuto il ruolo di eventi, fiere e congressi per lo sviluppo dell’Italia"

Sono parole di plauso quelle che arrivano da Federcongressi&eventi, l’associazione italiana dell’industria dei congressi e degli eventi, in merito alla decisione del governo di candidare Roma a ospitare l’Expo 2030.

“L’annuncio di Draghi arriva proprio nel momento più delicato per il settore degli eventi e dei congressi che sta lottando per ripartire dopo il lungo stop dovuto alla pandemia” ha commentato Alessandra Albarelli, presidente di Federcongressi&eventi. “Le istituzioni che ora sostengono la candidatura di Roma riconoscendo quanto un evento come Expo sia volano di crescita economica, culturale e sociale di un territorio sono le stesse dalle quali ci aspettiamo il massimo impegno per sostenere il settore degli eventi, sicuramente il più colpito dalle restrizioni e dall’impatto del Covid19”.

“L’Italia è ricca di destinazioni turistiche-congressuali che hanno i numeri per ospitare i grandi eventi internazionali siano essi economici, sportivi, scientifici e medici e il governo può valorizzarle mettendo al centro il ruolo degli eventi come volano di sviluppo dei settori produttivi strategici per il Paese. Per vincere le candidature occorre mettere a disposizione risorse, competenze organizzative e relazioni internazionali che solo la collaborazione tra pubblico e privato (governo, regioni, città con organizzatori e convention bureau territoriali) può portare. La candidatura per l’Expo 2030 del presidente del Consiglio Mario Draghi è il primo caso eccellente da cui partire per costruire un concreto rilancio della nostra industria” ha concluso Albarelli.