3260

Location
per eventi

14284

Sale
meeting

358

Agenzie
e servizi

12071

Articoli
e recensioni

Oetker Collection apre il primo albergo in Italia: è l'Hotel La Palma a Capri

Oetker Collection apre il primo albergo in Italia:  è l'Hotel La Palma a Capri

Il più antico hotel di Capri, costruito nel 1882, è stato trasformato in un elegante albergo con 50 camere e suite da Oetker Collection e Reuben Brothers, proprietari dell’immobile. Si chiama Hotel La Palma e aprirà ad aprile 2022.

A pochi passi dalla leggendaria Piazzetta, l’Hotel La Palma offrirà un ristorante e un bar sulla terrazza, un beach club, una nuova piscina, una spa, un fitness centre e tre boutique. La ristorazione sarà curata dall’inimitabile Chef Gennaro Esposito. Oetker Collection darà nuova vita a questa icona di Capri e in linea con la missione del gruppo di espandere il portfolio nelle destinazioni più desiderate al mondo.

L’Hotel La Palma nasce come “Locanda Pagano” nome che richiama alla memoria il primo proprietario, il notaio Giuseppe Pagano, famoso per avere ospitato nella sua villa privata artisti, poeti, scrittori, pittori e musicisti che per ricambiare l’ospitalità hanno lasciato i segni indelebili del loro passaggio dipingendo le pareti, componendo poemi, suonando e cantando in quello che era conosciuto come “l’hotel degli artisti”.

Durante il restauro il numero delle camere è stato ridotto da 80 a 50: tutte avranno un balcone o una terrazza, incluse le 18 suite. L’interior design è stato realizzato dal grande maestro Francis Sultana, in collaborazione con Francesco Delogu della Delogu Architects. Sultana è da anni un assiduo frequentatore dell’isola con la quale ha una grande affinità. “Capri è un’isola che amo. L’Hotel La Palma è un’icona che sarà molto amata in questa sua nuova veste. Volevo che il mio design riflettesse il rapporto speciale che ho con la destinazione. La mia prima volta a Capri ero un ventenne ed è stato amore a prima vista: un’isola romantica e con un’estetica unica, una grande fonte d’ispirazione per la creatività in tutte le sue forme” ha raccontanto Sultana.