3238

Location
per eventi

14160

Sale
meeting

371

Agenzie
e servizi

12435

Articoli
e recensioni

Oltre 1 mln di euro dal digital per IEG: ora un progetto globale per le community

Oltre 1 mln di euro dal digital per IEG: ora un progetto globale per le community

Digital, la nuova linea di business progettata da Italian Exhibition Group per arricchire la presenza in fiera di espositori e visitatori con la componente online, ha superato un milione di euro di fatturato. 

“La domanda di servizi digitali era in crescita già a fine 2019 “ ha spiegato Simone Zaccherini, head of Innovation Area di IEG. “La pandemia ha poi imposto una forte accelerazione. Tra il 2020 e il 2021, a causa dei repentini cambiamenti normativi e di sicurezza collegati alle note restrizioni imposte alle fiere, siamo passati a edizioni ibride o full digital perfino alla vigilia delle manifestazioni. Cito, fra le altre, due case history con la ricchezza di personaggi, contenuti e networking che hanno portato: Ecomondo 2020 e Sigep Exp 2021. Un training duro ma proficuo che ha coinvolto tutte le aree aziendali con l´agilità che contraddistingue da sempre la nostra Spa e che ha soddisfatto il cliente, anche alimentando una nuova strategia”.

Un progetto globale di digitalizzazione 

Anche oggi che le fiere sono tornate in presenza, dimostrando ancora una volta di essere insostituibili, il processo di digitalizzazione resta costante per IEG, disegnato con lobiettivo di arricchire il momento live delle aziende, volano per il coinvolgimento delle diverse community: una vera e propria experience vissuta su più palchi da visitatori e operatori, cucita su misura per le peculiarità dei singoli eventi.

IEG è infatti impegnato nello sviluppo di un progetto globale di digitalizzazione. Un percorso strategico che si concretizzerà entro il 2022 per poi andare a regime durante il 2023, con due obiettivi primari: il primo è incrementare l'offerta digitale con nuove funzionalità nella cornice dell'esperienza phygital e il secondo è rafforzare l'aspetto esperienziale all'interno dell´ecosistema digitale dei brand IEG.

“Grazie alle app, il titolo di accesso in fiera interagirà con un numero crescente di opportunità di relazione. Dal QR-Code, utile all'ingresso, si passerà a un codice per la gestione dei contatti in fiera. La community sarà per IEG il tema centrale dei prossimi anni e la sua esperienza si fonderà sulla qualità e sulla sicurezza dell'architettura dei dati. Una community in fiera vive di contatti fisici e digitali, ma prosegue la sua attività tutto l'anno garantendosi contenuti personalizzati e di valore. Senza dimenticare il supporto del digitale al risparmio energetico e di materie prime grazie, ad esempio, alla dematerializzazione degli strumenti cartacei, un percorso intrapreso da IEG già da diversi anni” ha spiegato Zaccherini.