3245

Location
per eventi

14322

Sale
meeting

371

Agenzie
e servizi

12515

Articoli
e recensioni

Le destinazioni più sostenibili secondo il Global Destination Sustainability Index 2022

Le destinazioni più sostenibili secondo il Global Destination Sustainability Index 2022

Quali sono le destinazioni più sostenibili per eventi che tengono in considerazione l'impatto ambientale, economico e sociale? Secondo il Global Destination Sustainability Index (GDS-Index) nel 2022 sono le città dei Paesi nordici ad avere scalato la classifica delle mete più sostenibili con 12 presenze nella Top 30, compresi i primi 4 posti assoluti, occupati da Gothenburg (Svezia) al primo posto, da Bergen (Norvegia) al secondo, seguite rispettivamente dalle danesi Copenhagen e Aalborg e infine, al quinto posto, dalla francese Bordeaux.

Il GDS-Index è un programma che punta al miglioramento delle prestazioni per rendere più sostenibile il MICE e l'industria del turismo, offrendo supporto a DMC, convention bureau e così via. Nata in seno a Icca, International Congress and Convention Association, l’index valuta le destinazioni secondo diversi parametri dividendole in 4 aree-chiave: le strategie e le infrastrutture della città rispetto all’ambiente, la perfomance in termini di sostenibilità sociale, l’impegno della filiera turistica e MICE in ottica sostenibile - dai ristoranti agli hotel alle sedi congressuali - e infine le strategie e le iniziative dei convention bureau. 

 

 

Nel GDS-Index sono state valutate 65 destinazioni in tutto. Oltre alla top 5, le destinazioni australiane che tradizionalmente comparivano più in alto alla classifica, sono state superate dalla coreana Goyang, al 18esimo posto, davanti a Melbourne (ex leader dell'Asia-Pacifico nel 2021, ora al 20esimo posto). Anche Bangkok è salita nella classifica di quest'anno, posizionandosi al 28esimo posto, subito dopo Sydney (27esimo posto).