3341

Location
per eventi

15005

Sale
meeting

397

Agenzie
e servizi

13142

Articoli
e recensioni

Ediman sostiene lo sport paralimpico e diventa sponsor ufficiale di una squadra di tennis tavolo

Ediman sostiene lo sport paralimpico e diventa sponsor ufficiale di una squadra di tennis tavolo Ediman sostiene lo sport paralimpico e diventa sponsor ufficiale di una squadra di tennis tavolo Ediman sostiene lo sport paralimpico e diventa sponsor ufficiale di una squadra di tennis tavolo Ediman sostiene lo sport paralimpico e diventa sponsor ufficiale di una squadra di tennis tavolo

Arrivati al traguardo dei 50 anni di attività, abbiamo sentito la necessità di coinvolgerci anche nel sociale, scegliendo di sostenere l’attività paralimpica dell’Associazione Dilettantistica Tennis Tavolo Saronno. Saremo il main sponsor della squadra “Ediman”, impegnata quest’anno nel Campionato Nazionale Paralimpico di serie A2, classe 6-10.

Anche noi vogliamo infatti essere in prima fila nella partita che si gioca sul campo - o, nel nostro caso, sul “tavolo” - dell’inclusione, sostenendo una squadra di giovani che con tanto entusiasmo, talento e coinvolgimento dimostra come lo sport sia davvero per tutti.

Un piccolo gesto per parlare ancora una volta di diversity and inclusion in un mondo degli eventi sempre più attento a questi temi, come impone l'evoluzione della società e la crescente consapevolezza dell'importanza di rappresentare e rispettare la diversità delle persone.

Perché se ci pensate, cosa meglio degli eventi, vere e proprie piattaforme di interazione e condivisione, si possono percepire come spazi inclusivi in cui tutti si sentano benvenuti e valorizzati?

Perché il tennis tavolo paralimpico

Tutte le attività sportive hanno un ruolo sicuramente importante nel percorso socio-educativo delle persone con disabilità, che proprio nello sport possono trovare soddisfazione personale, come spesso invece non accade in altri contesti, soprattutto in giovane età.

Il tennis tavolo è uno sport che può essere praticato da chiunque, mettendo a confronto diretto bambini con adulti, normodotati con disabili e senza alcuna discriminazione di sesso: è uno dei pochissimi sport in cui i risultati non dipendono necessariamente da età, genere e integrità fisica come avviene invece in quasi tutte le altre attività sportive.

E come gli altri sport paralimpici, il tennis tavolo rappresenta per i suoi giocatori una vera e propria palestra, sia per il corpo che per la mente. Ed è proprio dal punto di vista psicologico e attitudinale che, se ci pensate, troviamo tante affinità tra questo sport e l’organizzazione di eventi.

Un esempio? In entrambi gli ambiti è fondamentale l'attenzione, che deve essere sempre accompagnata a una pronta reattività capace di riadattare in tempi brevi le proprie intenzioni e i propri movimenti, in rapporto a quelli dell’avversario – nello sport – o al committente – nel vostro lavoro. Nel tennis tavolo come nella meeting industry, reattività, flessibilità e capacità di problem solving sono le skill alla base del successo.

La squadra Ediman AD TT Saronno

I giocatori della squadra Ediman – per cui tiferemo tutti quest’anno – è composta da: Roberto, 20 anni, classe 7, bronzo agli Europei Giovanili Paralimpici dello scorso anno e capitano della squadra; Ludovico, 15 anni, classe 9, campione italiano assoluto della sua classe; Theo, 20 anni, classe 7, atleta britannico in prestito al Saronno per questo campionato, n.35 nella classifica mondiale della sua classe.

Proprio a Saronno, domenica 29 ottobre, si è tenuta la prima giornata del Campionato Nazionale Paralimpico di serie A2. La squadra Ediman ha vinto due incontri su due, posizionandosi così già in testa alla classifica.

“Considero da sempre Ediman una squadra più che un’azienda e i nostri clienti veri e propri supporters. Siamo quindi felicissimi, a nostra volta, di poter supportare – anche come tifosi –questa squadra di giovani sportivi che per tenacia, consapevolezza e volontà hanno molto da insegnare a tutti noi”.

Queste le parole di Marco Biamonti, Presidente di Ediman, intervenuto alla prima giornata di campionato, a cui rispondono quelle di Alessandro Daneluzzi, Presidente del AD TT Saronno: “Per la nostra Associazione l’attività paralimpica è un fiore all’occhiello, ma che non sarebbe sostenibile senza il contributo degli sponsor. Ringrazio Ediman a nome di tutta la società per aver dato opportunità di sviluppo al settore e di crescita ai ragazzi impegnati in queste competizioni”.