3272

Location
per eventi

14637

Sale
meeting

342

Agenzie
e servizi

11241

Articoli
e recensioni

Un partner da record

Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record Un partner da record

AIM GROUP INTERNATIONAL

Si aggiunge un altro successo, e questa volta dai numeri veramente significativi, per AIM Group International, la società presente sul mercato dell'organizzazione di eventi da oltre cinquant'anni che è stata Local Partner di ESC, il Congresso Europeo di cardiologia che tanta risonanza ha avuto su stampa e televisione.

Svoltosi lo scorso agosto, il congresso non è stato uno dei tanti appuntamenti del settore medico ma un avvenimento unico, non solo per Roma, ma anche per l’Italia: 35.000 cardiologi provenienti da 140 nazioni, 500 sessioni scientifiche e 800 espositori, un indotto economico stimato di circa 200 milioni, numeri eccezionali, mai visti prima nel nostro Paese.

Il più grande congresso medico d'Europa, quindi, che è stato ospitato a Roma grazie alla prestigiosa comunità scientifica della Cardiologia romana che ha spinto fortemente sulla scelta della Capitale e alla Società Europea che, credendoci fino in fondo, si è impegnata per organizzare un evento di grande successo. I numeri della sfida, brillantemente vinta, sono da record: rispetto alle edizioni precedenti, la Fiera di Roma è stata radicalmente trasformata e la Capitale ha confermato di avere  una grande attrattiva per i congressi internazionali.

E a questo straordinario risultato si è arrivati anche grazie ad AIM Group International, che ha lavorato per anni sul progetto sviluppando analisi, piani e procedure di risk management che hanno permesso di gestire 16.000 camere (praticamente in tutti gli alberghi di Roma), 550 hostess e più di 1.000 pullman e autobus.

Essenziale è stata la sinergia sviluppata tra AIM, la Società Europea e la Fiera di Roma diretta dal nuovo Amministratore Unico Pietro Piccinetti. Quest'ultima sfida ha confermato al mondo che Roma può e deve entrare nel circuito dei grandi eventi internazionali. In questo caso gli operatori hanno dimostrato il loro alto livello di professionalità, ma servono assolutamente migliori infrastrutture, maggiori investimenti e un convention bureau attivo ed efficiente.

Vai alla scheda

AIM Group International, info@aimgroupinternational.com