3289

Location
per eventi

14628

Sale
meeting

343

Agenzie
e servizi

11488

Articoli
e recensioni

Team Building “a corte” dal sapore medievale

Team Building “a corte” dal sapore medievale Team Building “a corte” dal sapore medievale Team Building “a corte” dal sapore medievale Team Building “a corte” dal sapore medievale Team Building “a corte” dal sapore medievale

CASTELLO DI GROPPARELLO

Sospeso tra cielo e terra, abbarbicato su un picco di rocce ofiolitiche come un nido d’aquila, il Castello di Gropparello è immerso in un contesto naturalistico mozzafiato. Il maniero, austero e
inattaccabile, trasforma ogni evento MICE in leggenda, grazie a un eccellente servizio di catering interno e a uno staff di animazione di grande esperienza.

Sono innumerevoli le declinazioni di team building che vengono organizzati tra le sue antiche mura: sfide medievali, percorsi enogastronomici, cacce al tesoro nei boschi del castello e poi ancora
giochi di ruolo e fantasy experience.

Non mancano poi le tradizionali visite al castello o al parco, guidate da esperti in materia, come lo storico, il botanico o l’astrologo per le attività serali. Tutti eventi e soluzioni declinabili sulle diverse necessità del cliente.

Le nuove experience

Tante le novità in ambito MICE per il 2020. Per gli ospiti in cerca di experience ad alto tasso di creatività, il Castello di Gropparello propone “Action painting”, un team building per giocare con
le proprie emozioni, dando loro un colore e creando grandi quadri.

Il “Cabaret sketch” è invece l’ideale per rafforzare il concetto di team: gli ospiti, divisi in gruppi scelgono e interpretano momenti vissuti in azienda e diventati memorabili.
Molteplici le sfide storiche: “Un Giorno a Corte”, un gioco di ruolo storico in costume, che si conclude con una cena a tema, durante la quale i partecipanti diventano protagonisti di molteplici
eventi; le “Olimpiadi aziendali”, un mix di giochi e sfide medievali che mette alla prova gli ospiti.

Le forze spese vengono poi ampiamente ripagate con un pranzo in taverna a base di prodotti tipici del territorio e intriganti ricette dell’epoca”.

Altra interessante novità è “Movietelling”, un lavoro di scrittura collettiva volto alla progettazione del futuro sulla base delle esperienze del passato. I piccoli filmati realizzati, frutto della narrazione cinematografica, potranno essere utilizzati sia nella intranet aziendale dopo l’evento, sia come ricordo dell’evento.

Il Castello di Gropparello propone anche team building focalizzati sul ruolo cruciale delle buone relazioni in azienda. “Fantasy Experience” è molto utile per acquisire la consapevolezza dell’importanza dell’aiuto reciproco, in un gruppo di lavoro. Tra combattimenti con spade laser, si apprende il metodo del Se.Cu.Ri: servizio, cura e rispetto per se stessi e per gli altri.

Le evergreen experience

Alle interessanti novità del nuovo anno, si affiancano i grandi classici, come “La Maledizione del Castello”, la “Sfida in sala Cocktail”, un vero e proprio corso di bartending, per imparare l’arte
dei cocktail, e “La vendemmia d’autore”, che prevede oltre alla visita alla vigna e a una cantina di produzione di vini pregiati, anche la pigiatura dell’uva.

E poi ancora i team building esperienziali enogastronomici, “Mettici su le mani”: due proposte di cooking game di livelli differenziati a seconda della disponibilità di tempo e delle esigenze del
cliente.

“Chef to chef”, un’ora a tu per tu con lo chef del castello per imparare a preparare la pasta fresca; e “Salvati la vita inventandoti chef”, una gara in cui gli ospiti “prigionieri”, potranno essere liberati,
soltanto se sapranno soddisfare il palato esigente di un Re goloso e capriccioso.

Il Castello di Gropparello è certamente un faro nell’organizzazione dei team building, ciò non esclude preziose collaborazioni con altre realtà specializzate nel settore. In tali occasioni, la
struttura piacentina offre il “palcoscenico” per gli eventi, la logistica e il servizio di catering.

Gli eventi MICE al Castello di Gropparello assumono sfumature inattese, che restano imbrigliate nella memoria dei partecipanti.