3294

Location
per eventi

14465

Sale
meeting

360

Agenzie
e servizi

11815

Articoli
e recensioni

Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura

Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura Principio Naturale, green experience d’eccellenza a tavola e nella natura

GARDEN TOSCANA RESORT

Garden Group, per il 2021, tiene saldo il focus sul format Principio Naturale, che si rafforza e diviene protagonista non soltanto al Garden Toscana Resort, il celebre 4 stelle fondato nel 1992 e custodito in una cornice di natura verdeggiante, ma anche nelle altre due strutture del gruppo, ovvero la Residenza dei Cavalleggeri, di San Vincenzo, in provincia di Livorno, e il NeveSole Folgarida Resort, incastonato nelle piste del comprensorio dell’Adamello Brenta SKI, in Trentino vicino a Madonna di Campiglio.

Principio Naturale non è un semplice scrigno di experience a contatto con la natura, ma un nuovo metodo green che connette gli ospiti all’ambiente sociale oltre che a quello naturale: le barriere tra il territorio e l’albergo si annullano dando spazio a un dialogo continuo tra le parti. Una filosofia che promuove la Natura come elemento chiave del benessere.

Il Garden Toscana Resort, dunque, oltre alla bellezza intrinseca al luogo in cui si trova, alla posizione strategica, grazie alla vicinanza con le principali città (un’ora e mezza da Firenze, a sole tre ore da Roma e poco più da Milano) e all’efficienza del centro congressi, si distingue per le molteplici declinazioni del format Principio Naturale, che si rivolgono sia agli ospiti individuali, sia alle aziende.

È l’ambiente perfetto per la condivisione di valori ed esperienze che si focalizzano sulle preziosità del territorio, come il vino: “Abbiamo stretto partnership con il gruppo Antinori, Petra, Donna Olimpia, per donare agli ospiti percorsi enologici di primissimo livello, attraverso la degustazione di vini definiti ormai iconici”, spiega il Dott. Luca Tonelli, General Manager di Garden Group.

Alce Nero e l’apertura del nuovo ristorante

Restando sempre in ambito eno-gastronomico, l’altra importante novità del gruppo è legata alla buona cucina: “Si conferma e rafforza la partnership con il brand Alce Nero, che lavorerà con noi per la prossima stagione, nella speranza che diventi un continuum. Il focus della collaborazione è un nuovo modello di ristorazione, che trova la sua concretezza nell’apertura di un ristorante di innovativa concezione. È il Bistro Gardenia che si reinventa ed è pronto ad accogliere 250 ospiti. Dopo il Melograno e The Garden, è il terzo ristorante del gruppo”, aggiunge Tonelli.

“A fare la differenza nella nuova location è una cucina dalla duplice identità, vegetale e a km0, che vede la firma di due importanti chef: Simone Salvini, l’eccellenza proprio della cucina vegetale, e il nostro Excecutive Chef, Leonardo Giunta”.

A rafforzare la garanzia di un menù biologico con prodotti del territorio, secondo stagione, vi è anche un accordo di collaborazione con Terre di Etruria, una cooperativa di 3500 produttori agricoli e zootecnici della provincia di Livorno e Grosseto, il quinto consorzio a livello nazionale.

Le experience si estendono naturalmente anche oltre i confini della cucina genuina e dell’ottimo vino, e contemplano numerose attività all’aria aperta, alla scoperta delle ricchezze naturalistiche e storiche del territorio, dalla Costa degli Etruschi, alla Riviera antistante all'Isola d'Elba. Gli ospiti posso avventurarsi nella natura praticando trekking, escursioni in barca, e-bike, partecipando a passeggiate narrate o meditative e ancora facendo meditazione al tramonto. Non mancano naturalmente lo Yoga, il risveglio muscolare e lo stretching statico o dinamico.

Garden Group, una case history di sicurezza assoluta

Per tenere testa alla pandemia, tuttora in corso, il Garden Toscana Resort, così come tutte le strutture del gruppo, continua a tenere in essere il format di protezione sanitaria dei dipendenti e degli ospiti, attivato ormai un anno fa. Nel 2021 viene implementato con il controllo periodico, tramite tampone, dei dipendenti.

“Il nostro protocollo ha portato risultati eccellenti: nel 2020 con 87mila presenze abbiamo riscontrato zero contagi. Ora, la grande speranza per una ripresa delle attività al 100% è rappresentata dalle vaccinazioni, l’unica via per un ritorno alla normalità senza rischi di nuove recrudescenze della pandemia. Una speranza che ha trovato concretezza in Paesi come il Regno Unito, dove l’accelerazione della campagna vaccinale sta facendo crollare vertiginosamente la curva dei contagi”, conclude il Dott. Tonelli.