3226

Location
per eventi

14519

Sale
meeting

335

Agenzie
e servizi

11125

Articoli
e recensioni

Che cosa fa grande una location?

Che cosa fa grande una location? Che cosa fa grande una location? Che cosa fa grande una location?

PALALOTTOMATICA DI ROMA

Sono state le note magiche del leggendario chitarrista Carlos Santana a inaugurare, poco più di dieci anni fa (era per l’esattezza il 2003) la riapertura del Palalottomatica di Roma, da allora protagonista di tanti importanti eventi aperti al grande pubblico. E nella sua veste di struttura polifunzionale, sotto la gestione di All Events Spa del gruppo Forumnet, la grande location romana è già molto apprezzata anche dal mondo delle convention e dei congressi.

Gli spazi che accolgono i grandi eventi sportivi e musicali si trasformano, infatti, all’occorrenza in perfetti ambienti in grado di soddisfare le diverse esigenze degli organizzatori di incontri aziendali e associativi. Bello, funzionale, autentico e moderno: sono questi gli aggettivi che, senza dubbio, descrivono alla perfezione l’identità Il Palalottomatica di Roma ospita i grandi eventi sportivi e musicali della capitale e accoglie nei suoi spazi flessibili convention ed eventi aziendali di tutti i tipi. All’Eur, in un accattivante contesto tra modernità e storia del Palalottomatica di Roma, una delle maggiori strutture nella capitale e delle più importanti in tutta Italia, tanto che insieme al Mediolanum Forum di Milano (che di recente ha ospitato, tra i tanti eventi, la finale di X Factor, il seguitissimo talent show di Sky) fa parte dell’European Arenas Association (Eaa), il circuito che riunisce le più importanti arene europee. Il Palalottomatica non è soltanto ideale per eventi dai grandi numeri, ma anche per appuntamenti di medie dimensioni. Le sue caratteristiche di modularità e flessibilità, unite al grande pregio architettonico, sono infatti le caratteristiche principali di questa struttura, una delle arene più conosciute e apprezzate anche dagli organizzatori e dai meeting planner che vogliono allestire un evento nella capitale.

Il Palazzo dello Sport di Roma, la struttura originaria dell’odierno Palalottomatica, fu progettato nel 1956 da Pierluigi Nervi e Marcello Piacentini. L’occasione era di quelle importanti, i giochi Olimpici del 1960, e per la sua realizzazione si scelse il quartiere Eur, in un contesto architettonico di prestigio. Il fascino storico della struttura del Palazzo dello Sport venne evidenziato durante la ristrutturazione, che ha mirato a mantenere intatta l’autenticità di questo capolavoro di architettura italiana razionalista del ventesimo secolo. Costituisce un esempio emblematico della volontà di conservare il meglio della struttura originaria la caratteristica vetrata, che fu ulteriormente valorizzata proprio in occasione del restauro dall’installazione luminosa ideata dall’architetto Massimiliano Fuksas, seguita alla titolazione di Lottomatica.

La struttura del Palalottomatica si presta a ogni tipologia di evento. La sua versatilità e flessibilità lo rendono infatti una location perfetta per i congressi, le fiere, i concerti e le manifestazioni sportive. Per ciascuna occasione sono a disposizione cinque punti di ristoro e un ristorante e, negli avvenimenti legati al mondo aziendale, è prevista anche la gestione del servizio catering tramite selezionati fornitori. La valorizzazione dell’anello panoramico e l’ampliamento della superficie esterna con una splendida terrazza affacciata sull’Eur, rendono il PalaLottomatica anche un impianto molto originale, e suggestivo, in un contesto moderno e – allo stesso tempo – storico, in grado di ospitare manifestazioni da cinquecento a oltre 10.500 persone. L’esperienza maturata dallo staff viene messa a completa disposizione dei clienti per garantire il successo degli eventi, per i quali possono essere scelti gli spazi più adatti in base alla loro specifica tipologia. L’arena centrale può ospitare fino a 9.500 persone, con uno spazio che tra il parterre e le altre superfici può essere diviso per creare diverse aree. L’anello panoramico comprende trentamila metri quadrati, 14 skybox e quattro palchi, esclusivi e riservati, dedicati alle aziende. La Sala Tevere misura settecento metri quadrati e, con una pavimentazione in parquet, è ideale per piccole conferenze, servizi di catering, corporate hospitality, pre e after show. Oltre alle aree interne, il Palalottomatica dispone di ben ventimila metri quadrati esterni, con una terrazza panoramica di 2.400 metri quadrati.

VAI ALLA SCHEDA TECNICA DEL PALALOTTOMATICA DI ROMA