3218

Location
per eventi

14485

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11123

Articoli
e recensioni

Sulla cresta dell’onda

Sulla cresta dell’onda Sulla cresta dell’onda Sulla cresta dell’onda

IMEX

Si terrà dal 20 al 22 maggio l’edizione 2014 di Imex nella consueta location della Fiera di Francoforte. L’appuntamento con la kermesse dedicata alla meeting e incentive industry internazionale non mancherà di destare interesse anche da parte degli operatori e buyer italiani e ha già dimostrato negli scorsi anni di comprovare, edizione dopo edizione, la sua buona reputazione.

Come sempre, durante l’anno e in preparazione della tre giorni di maggio, l’organizzazione ha messo in moto tutto quello che fa da corollario all’esposizione vera e propria. Oltre al ricchissimo parterre di espositori di cui si attende l’elenco completo, Imex è nota per organizzare un programma di eventi e premi dedicati ai temi caldi del settore. Uno di questi è il rispetto ambientale, che anche per l’edizione 2014 rimane un focus di Imex con gli Imex-Gmic Awards, presentati ogni anno in occasione della cena di gala di Imex. Pionieri del tema green nel comparto Mice, questi premi vanno alle realtà che più hanno saputo distinguersi per avere organizzato eventi sostenibili e raggiunto traguardi di corporate social responsibility. Quest’anno ci saranno due categorie di premi che distingueranno gli eventi per dimensione, un premio dedicato al più green degli alberghi, centri congressi o altre location (Green Supplier Award) e il Commitment to the Community Award, che ha l’obiettivo di riconoscere i programmi incentive che più di altri hanno avuto un impatto positivo sulle comunità appartenenti ai luoghi dove sono stati organizzati.

Come sempre grande è l’attesa anche per l’Imex Politician Forum 2014, previsto per il 20 maggio, che già annovera la partecipazione, tra gli altri, di due importanti esponenti delle organizzazioni turistiche mondiali: Taleb Rifai, segretario generale dell’Unwto (World Tourism Organisation), l’agenzia dell’Onu specializzata in turismo, e David Scowsill, presidente e ceo del World Travel & Tourism Council (Wttc).

Taleb Rifai ha sottolineato come il comparto meeting e incentive sia per il travel in generale un settore di grande importanza e un mercato dalle notevoli potenzialità in tante parti del mondo.