3226

Location
per eventi

14519

Sale
meeting

335

Agenzie
e servizi

11125

Articoli
e recensioni

Arriva Eventology@Châteauform’

Arriva Eventology@Châteauform’ Arriva Eventology@Châteauform’ Arriva Eventology@Châteauform’

CHATEAUFORM'

Si chiama Eventology@Chateauform’. Si tratta di un “modello” del tutto originale dedicato gratuitamente a coloro che sono in cerca di spunti inediti e “out of the box” per creare su misura il proprio evento. In otto ore esatte si potrà ripartire con il tema del proprio evento (da realizzare da loro o altrove), le attività create ad hoc con le squadre venute a supportare l’evento, un piano d’azione su chi fa cosa per arrivare al giorno dell’evento, un piano di comunicazione prima dell’evento per creare l’attesa nel pubblico.

Come funziona? In cinque tappe ben definite che si alternano con timing precisi e affrontano diverse fasi: ispirazione, immersione, creazione, azione, comunicazione. E non mancano naturalmente piccoli spazi dedicati a piacevoli pause come il pranzo e la merenda. Si partecipa così a una sorta di “training creativo” guidati da esperti in materia.

Si parte con la fase dell’ispirazione che consiste in esercizi ludici guidati da un membro del team Chateauform’ con lo scopo di rompere il giaccio e aprirsi a nuove idee.
Seconda fase: l’immersione, con l’obiettivo di conoscere la location in tutti i suoi angoli: la storia del sito, il suo tema, la sua ragione d’essere, come altri hanno realizzato i loro eventi.
Terzo step è la creazione: in una sala dove immagini, scrittura, collage e affissioni permettono agli ospiti di cocreare. Pouf invece dei tavoli e pantofole invece delle scarpe. Guidati da un moderatore si realizzerà un brainstorming che permetterà ai planner di definire i contorni del proprio evento. Il metodo deep-dive della quarta fase, azione, permetterà di mettere in musica le idee: chi saranno gli invitati, quale il tema, il programma, le decorazioni, il budget... tutto per dar vita al prossimo evento

Infine, la comunicazione: decidere quale sarà il pubblico dell’evento, come sedurlo, con quale media, quando, per arrivare ad avere un brief completo a disposizione dei comunicatori.