3233

Location
per eventi

14534

Sale
meeting

340

Agenzie
e servizi

11158

Articoli
e recensioni

Sinfonie congressuali

Sinfonie congressuali Sinfonie congressuali Sinfonie congressuali Sinfonie congressuali

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA DI ROMA

Situato tra il verde di Villa Glori e lo storico stadio Flaminio, a pochi minuti dal centro di Roma, l’imponente e avveniristico Auditorium Parco della Musica – con i suoi oltre novantamila metri quadrati di superficie – è una vera e propria cittadella della cultura e della musica, realizzata da Renzo Piano e consegnata alla città nel dicembre del 2002 quale maggiore centro multifunzionale per lo spettacolo dal vivo d’Europa, attualmente secondo nel mondo per numero di eventi soltanto al Lincoln Center di New York. La sofisticata architettura raccoglie in sé tutti i generi e le espressioni artistiche per soddisfare le richieste di un pubblico sempre più vasto ed esigente, offrendo una grande varietà di spettacoli e iniziative: dalla musica sinfonica e cameristica, programmata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, al cinema, al teatro, alla danza; dalle performance letterarie alle arti plastiche e figurative, al jazz, al pop, al rock, al folk, fino ai grandi festival internazionali.

Le tre sale principali – Sala Santa Cecilia, Sala Sinopoli e Sala Petrassi, rispettivamente da 2.742, 1.133 e 673 posti – sono delle magnifiche “casse armoniche”, tre liuti giganteschi circondati da un giardino pensile di trentamila metri quadrati, ricavato tra le rive del Tevere e la collina dei Parioli. La grande cavea, al centro delle tre sale, è un’autentica piazza con la doppia funzione di teatro all’aperto e di “agorà”, luogo d’incontro per altre 2.782 persone. È intitolata al maestro Luciano Berio, tra i primi sostenitori del nuovo Auditorium.

Vi sono poi altre sale di diversa capienza e metratura, fra cui spiccano il Teatro Studio da 308 posti e la luminosa Serra da 220 posti, nonché l’elegante foyer anulare in grado di ospitare ricevimenti e cene di gala da 150 a 2.742 invitati. Tutti i colori e i materiali con cui il complesso è costruito richiamano la tradizione romana, dal travertino bianco ai mattoncini rossi, fino al grigio piombo delle cupole più famose come quella del Pantheon. Continuità tra passato e presente che convivono in perfetta armonia, a tal punto che l’Auditorium ingloba i resti di una villa patrizia del VI secolo a.C. (con il relativo Museo archeologico), particolare che lo rende unico al mondo. A ciò si aggiunga la presenza del Museo di Strumenti Musicali dell’Accademia di Santa Cecilia, con una delle principali collezioni italiane di strumenti di ogni epoca.

Ma il Parco della Musica, proprio per le sue caratteristiche uniche e altamente scenografiche, unite agli spazi ampi e versatili, ai numerosi servizi offerti e alle tecnologie d’avanguardia disponibili (dal collegamento wi-fi al servizio di catering interno, dalle cabine regia alla traduzione simultanea, solo per citarne alcuni), nonché alla professionalità del suo staff tecnico, è una location polifunzionale in grado di esaltare qualsiasi manifestazione legata al settore business e congressuale. Ogni anno è sede di centinaia di eventi tra convention, congressi, lanci di prodotto, incentive, meeting, seminari, workshop e conferenze. Le principali istituzioni e aziende italiane ed estere scelgono l’Auditorium perché, oltre alla personalizzazione dei servizi e degli allestimenti per le sessioni di lavoro, possono contare su un forte coinvolgimento nella programmazione culturale e post congressuale.

Foto di Studio Maggi

VAI ALLA SCHEDA TECNICA DI AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA