3259

Location
per eventi

14280

Sale
meeting

358

Agenzie
e servizi

12073

Articoli
e recensioni

Gli Anni 2000 - Il congressuale

Il marketing dei “big data”

Il marketing dei “big data”

Se lo storico Eric Hobsbawm ha coniato il termine “secolo breve” per riferirsi al ‘900. Ebbene, anche il primo decennio del Duemila presenta caratteristiche più o meno analoghe, e appare “troncato” sia negli inizi – con la violenta cesura dell’11 settembre americano – sia nella conclusione, perché è indubbio che la crisi finanziaria esplosa nel 2008 abbia cambiato parecchie cose...

Leggi tutto
Mice: l’età delle sfide

Mice: l’età delle sfide

Salutato con ottimismo e grandi aspettative, un po’ futuribili e un po’ futuriste, il Duemila si rivelerà ben presto uno dei decenni più complessi e “in salita” per tutti: dallo shock dell’11 settembre e dei conflitti successivi alla crisi finanziaria globale, che imprimerà all’economia italiana un pesante movimento recessivo; dall’esplosione incontrastata del web al brusco flop della New Economy; dall’entrata in scena dell’Euro alla rivoluzione dell’Ecm in campo di formazione medica, niente sarà più come prima...

Leggi tutto
Rivoluzione continua in medicina

Rivoluzione continua in medicina

Protagonista indiscusso di questo decennio, per il mondo della formazione e della comunicazione medico-scientifica, è ovviamente lui: il programma di Educazione Continua in Medicina. Amato e odiato, criticato e più o meno tollerato da tutti gli operatori, oltre che dagli stessi medici e paramedici, riformato più volte nei suoi primi anni di vita, il programma ha rivoluzionato completamente la logica sottesa all’organizzazione congressuale, introducendo il principio dell’obbligatorietà della formazione, il sistema dei crediti e la certificazione dei provider, ma ha anche dilatato i confini dell’evento con lo sviluppo degli strumenti di formazione a distanza...

Leggi tutto
Incentive low-cost

Incentive low-cost

Con l’avvento del terzo millennio tutti i problemi del decennio precedente sembrano acuirsi ed esasperarsi. L’attacco alle Twin Towers, il dilagare di episodi di terrorismo, la crisi economica generalizzata, il crollo dei mercati... hanno rincarato la dose e hanno cambiato gli assetti socio-economici a livello globale. Da un lato la poca disponibilità economica delle aziende a investire nell’incentivazione, dall’altro la paura di alcuni a muoversi in territori poco sicuri...

Leggi tutto
Parola d’ordine: “eventizzazione”

Parola d’ordine: “eventizzazione”

Alle ore 20 del 10 febbraio 2006, 1,8 miliardi di persone si sintonizzarono di fronte allo schermo della televisione per assistere alla cerimonia di apertura della XX edizione dei Giochi olimpici invernali presso lo Stadio Olimpico di Torino (ex Stadio Comunale “Vittorio Pozzi”). Con questi numeri, è stato il programma televisivo più visto al mondo nel 2006 e, anche per questo, è stato premiato con due Emmy Award...

Leggi tutto
La location è green

La location è green

  Il Novecento si chiude tra un generale ottimismo, sotto molti aspetti, e l’attesa per il nuovo millennio è come sempre vissuto con speranza e trepidazione. Purtroppo un avvenimento così drammatico come l’attentato alle Torri Gemelle del 2001, getterà un’ombra che condizionerà la situazione politica di molti Paesi del mondo, Italia compresa. La crisi economica che seguirà non faciliterà l'uscita da questo momento di incertezza ma è proprio in questo contesto che nasceranno nuove sensibilità e attenzioni, che si traducono spesso in nuovi stili di vita...

Leggi tutto
Il decennio veloce

Il decennio veloce

Il decennio del progresso tecnologico per antonomasia, è virtualmente iniziato con un evento spartiacque: quell’11 settembre 2001 che ha subito posto una grande minaccia all’industria degli eventi, inibita  dalle cancellazioni aeree nelle settimane successive all’attacco terroristico di New York. Se da un lato la velocità – permessa in primis dalla diffusione della banda larga internet (dal 2000 al 2006 negli Usa le connessioni rapide sono passate da 6,8 a 82,5 milioni) –  ci permette di gestire e pianificare un evento senza le complicate procedure che erano necessarie in passato (per esempio per verificare la disponibilità di una location o di un albergo) dall’altra pone ai professionisti degli eventi una nuova sfida: gli strumenti del lavoro in mobilità sono disponibili a tutti e dunque le informazioni vanno interpretate e valutate prima della concorrenza...

Leggi tutto
Lobbying: adesso si fa sul serio

Lobbying: adesso si fa sul serio

Gli anni Duemila vedono la meeting industry prendere finalmente coscienza di sé, del suo essere un’industria a tutti gli effetti, utile allo sviluppo economico del Paese, e non un segmento del comparto turistico di marginale valore. È così che si fanno più intense le azioni di lobbying (quella “pulita, all’americana; quella, per capirsi, di recente esaminata da Pier Giorgio Cozzi nel suo “Professione lobbista...

Leggi tutto