3259

Location
per eventi

14282

Sale
meeting

370

Agenzie
e servizi

12278

Articoli
e recensioni

Gli Anni 2000 - Meeting e congressi

Evolvere, evolvere, evolvere

La rivoluzione della web communication va a sovrapporsi a una serie di congiunture negative che culminano con la crisi finanziaria del 2008, segnando un periodo difficilissimo per l’editoria mondiale. Meeting e Congressi raccoglie la sfida cambiando pelle e strategia

Evolvere, evolvere, evolvere

Gli anni Duemila sono, per Meeting e Congressi e per la Ediman, anni di profondi cambiamenti e di crescita, che alla fine dei conti registrano un saldo positivo, seppur al netto delle indubbie difficoltà che la congiuntura mondiale ha portato con sé dall’ottobre nero del 2008 in poi. Il primo sconvolgimento che i Duemila obbligano ad affrontare consiste, tra l’altro, in una grandissima opportunità editoriale: la rivoluzione digitale che travolge la stampa di tutto il mondo e vede protagonisti anche i magazine di settore, non necessariamente come follower dei grandi quotidiani nazionali. Anzi! E infatti, se da un lato la velocità richiesta all’informazione generalista fiacca la carta stampata a vantaggio dei siti internet – anche da un punto di vista di raccolta pubblicitaria –, dall’altro la necessità di analisi, approfondimenti e inchieste “how to” dei lettori b2b dà vita – almeno in casa Ediman – a un complesso sistema di reciproco completamento fra strumenti cartacei e digitali. Un sistema che a conti fatti risulta vincente. Meeting e Congressi evolve quindi verso più direzioni: contenuti rinnovati su tutti i media, un maggior numero di prodotti editoriali specifici per i diversi bisogni del mercato, il perfezionamento e ampliamento dell’offerta digital, che va ad affiancare – per arricchirla, non per sostituirla – l’informazione cartacea. Parafrasando lo slogan coniato dal Procuratore Generale della Corte d’Appello di Milano, Francesco Saverio Borrelli, contro le riforme del 2002 annunciate dal governo Berlusconi (“resistere resistere resistere”), la risposta di Meeting e Congressi alla crisi globalizzata degli ultimi anni è “evolvere evolvere evolvere”. Per rimanere leader indiscussi del mercato.

Sempre aggiornati con le news online

Sempre aggiornati con le news online

I Duemila sono gli anni della definitiva consacrazione dell’informazione su internet. Basti pensare che nel 2010 anche il Pulitzer cede al fascino del web premiando per la prima volta una testata online, Propublica è il suo nome. E sono gli anni in cui anche noi italiani ci informiamo sempre più in rete. Per chi si occupa di attualità, ciò si traduce in un nuovo ritmo di lavoro, con aggiornamenti non più periodici ma praticamente “in tempo reale”. Meeting e Congressi raccoglie la sfida del nuovo millennio e nel 2006 decide di offrire ai propri lettori un servizio nuovo e puntuale. Contestualmente al rinnovo grafico del sito MConline.it – che continua a proporre una ricca e dettagliata directory online di sedi e servizi congressuali – viene creata una sezione di news, con una redazione dedicata, per proporre notizie sempre fresche e interessanti in ambito congressuale, incentive e business travel. L’aggiornamento del sito è quotidiano, mentre la newsletter – che raccoglie le notizie più interessanti – viene spedita una volta la settimana.

L’evoluzione di Incentivare

L’evoluzione di Incentivare

All’inizio degli anni Duemila prende forma un cambiamento destinato di lì a poco a trasformare per sempre il modo di intendere l’incentivazione. Si va nella direzione di una contaminazione pervasiva di ciò che – se una volta poteva essere facilmente catalogato come congresso, viaggio incentive o evento di comunicazione mass market – inizia in quel periodo a delinearsi con il termine più globale di “eventizzazione”. Nel settembre 2003 Ediman dà forma a questa evoluzione con il rilancio e il restyling della rivista Incentivare, che propone una grafica profondamente rivisitata e soprattutto nuovi contenuti. Due anni più tardi, nel 2005, Incentivare apre la stagione delle grandi inchieste sull’incentivazione, affrontate attraverso lo strumento della tavola rotonda. Sono invitati i maggiori player dell’incentivazione e dell’attiguo settore degli eventi, proprio a sottolineare come i due strumenti – incentive da una parte e convegno “classico” dall’altra – vanno sempre più a sovrapporsi in un nuovo modo multidirezionale di intendere l’evento: l’era della contaminazione è all’inizio e l’incentivazione viene inquadrata nella sua nuova veste di “momento” dedicato al pubblico interno nell’ambito di un evento che non è necessariamente ed esclusivamente business to business.

Nel 2000 arriva .IT Magazine

Nel 2000 arriva .IT Magazine

Gli anni Novanta avevano segnato l’apertura di Meeting e Congressi alla distribuzione europea, ma è all’inizio del nuovo millennio che Ediman si muove in modo definitivo nella direzione dell’internazionalità: nell’ottobre 2000 esce il primo numero di .IT Magazine, diretto da Pier Paolo Mariotti. Si tratta di un prodotto editoriale inedito in Europa, un’intera rivista in lingua inglese destinata esclusivamente al mercato estero. Per dirla con un po’ di poesia, è una “finestra” sull’Italia dei congressi e degli incentive alla quale finalmente tutti i planner internazionali possono affacciarsi per conoscere l’offerta nostrana. La rivista con le sue quattro uscite l’anno metterà sotto la lente d’ingrandimento le destinazioni con dettagliati report su strutture e servizi per il Mice, costanti aggiornamenti sull’offerta alberghiera e congressuale italiana, approfondimenti sullo stato dell’arte del settore. Ma soprattutto diventerà un fertile punto di incontro per un dialogo internazionale che altrimenti non avrebbe avuto modo di esistere.

Viaggi d’affari sotto indagine con l’Osservatorio sul Business Travel

Viaggi d’affari sotto indagine con l’Osservatorio sul Business Travel

L’Osservatorio sul Business Travel di Turismo d’Affari è un’assoluta novità quando viene presentato per la prima volta nel 2002. Da allora l’indagine, condotta dal professor Andrea Guizzardi e realizzata con il supporto scientifico e tecnico della Scuola Superiore di Scienze Turistiche e il patrocinio del Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Bologna, si fregia della particolarità di essere l’unica in Italia in grado di fornire informazioni statistiche sulle dinamiche del mercato italiano del business travel, rivolgendo, fin dalla sua prima edizione, le sue interviste direttamente ai responsabili della gestione dei viaggi. Ogni anno l’appuntamento è alla Borsa del Turismo Internazionale di Milano, a febbraio, con la presentazione dei dati della ricerca, un momento di confronto per tutto il settore del business travel che, grazie ai dati raccolti, è anche occasione di spunti e riflessioni sull’andamento del comparto per i mesi a venire.

La fusione di Meeting e Congressi con Incentivare

La fusione di Meeting e Congressi con Incentivare

Il 2010 segna un’altra data storica per Ediman: il restyling di Meeting e Congressi con la fusione della testata e Incentivare in un’unica rivista. Verso la fine del primo decennio del Duemila anche il più classico dei meeting tende a “eventizzarsi”, perfezionando quel processo iniziato qualche anno prima secondo il quale la contaminazione tra business to business e business to consumer è sempre più frequente. La gran parte della comunicazione che avveniva attraverso i meeting e i convegni aziendali assume un valore strategico che prima non aveva: diventa “above the line” valorizzando i contenuti e le tecniche afferenti al marketing B2C. Il congresso informativo “ruba” metodologie e tecniche a chi ne aveva già studiato le dinamiche per il consumer, come era già avvenuto per l’incentivazione. Meeting e Congressi “incorpora” così una serie di tematiche che riguardano i due mondi dei meeting e degli incentive, sempre più sovrapposti. Nasce un giornale nuovo, che conserva il nome della testata storica, Meeting e Congressi, ma che cambia nei contenuti e si rinnova nella grafica.

Ediman acquisisce il marchio Convegni

Ediman acquisisce il marchio Convegni

In un momento di concentrazione del mercato come quello che ha segnato la storia recente può accadere che l’azienda più grande incorpori quelle più piccole. Nel 2011 ciò accade anche nell’editoria di settore: Ediman decide di acquistare i marchi del suo storico competitor Convegni. Di questi, sono due che vengono rilanciati: l’annuario Ville e Castelli Sposi e la rivista Convegni. Il primo viene rilanciato con un’applicazione che ne permette la consultazione su tutti i dispositivi mobili come smartphone e tablet, mentre la seconda viene completamente rivista nella struttura e nei contenuti. La trasformazione porta alla realizzazione della nuova testata Convegni Interactive, un prodotto del tutto innovativo e digitale. Nel giugno 2011 è online il primo numero della prima rivista interattiva della meeting e incentive industry.

Una directory online (e non solo) sempre più completa

Una directory online (e non solo) sempre più completa

Nel 2012 il sito MConline.it subisce un nuovo restyling che lo porta alla versione attuale. Si tratta di un’operazione molto importante per la casa editrice e il sito è arricchito e implementato con un prodotto che segna il passo dei tempi:  tante notizie e una completissima directory delle sedi e servizi congressuali online. Il motore di ricerca è ampliato in senso quantitativo – con più schede – e qualitativo – con dettagliatissimi profili dedicati alle sedi congressuali e ai servizi. La directory online diviene più efficiente e offre una novità assoluta: grazie alle potenzialità dalla rete, le schede possono essere aggiornate costantemente dalle strutture (e agenzie) stesse, che sono libere di aggiungere novità, promozioni e nuove proposte per gli utenti del sito. Ogni scheda riporta descritte nel dettaglio tutte le caratteristiche utili agli operatori del settore su alberghi e centri congressi, offrendo informazioni dedicate, puntuali e aggiornate in tempo reale. Inoltre, accanto alle news, sempre più puntuali e interattive, si aggiungono i focus sugli alberghi della sezione “In evidenza” e gli articoli di approfondimento raccolti nella sezione “Meeting trends”.

Arrivano gli speciali territoriali

Arrivano gli speciali territoriali

Con il nuovo millennio inizia l’era degli speciali territoriali. Inserti e allegati che si propongono come la voce di regioni e aree territoriali a forte vocazione congressuale e con la necessità di dare visibilità alla propria offerta, spesso senza trovare sufficiente supporto nella comunicazione, soffrendo delle lacune generate da politiche di promozione che si affidano alle iniziative dei singoli e sono troppo poco concertate a livello centrale. Meeting e Congressi sopperisce a questa mancanza mettendosi a disposizione come “ponte” verso un numero, il più elevato possibile, di meeting planner. Alcuni speciali sono inoltre dedicati a destinazioni estere, che allo stesso modo desiderano raggiungere i professionisti italiani.

I Magnifici sette (più due)

I Magnifici sette (più due)

I duemila sono gli anni in cui Ediman spinge l’acceleratore sull’organizzazione dei suoi eventi. In particolare i Full Contact arrivano alla loro massima ampiezza con ben sette workshop, differenziati per tipologia di domanda e di offerta. Ci sono gli “storici” Full Contact Pco e Full Contact Meeting Planner, che si rivolgono alla domanda proponendo una selezione qualificata tra gli espositori che più corrispondono alle esigenze di organizzatori di eventi e meeting planner d’azienda. Gli altri workshop che si aggiungono nel tempo, sempre più specializzati, si perfezionano per tipo di offerta, secondo l’idea di proporre appuntamenti dedicati e studiati ad hoc per favorire i più proficui rapporti di lavoro.  Full Contact Discover Italy propone rappresentanze italiane di destinazioni e fornitori del settore ai meeting e incentive planner aziendali d’Europa, Full Contact Incentive Destinations concentra l’offerta di affascinanti destinazioni e strutture per incentive italiane e straniere presentandole alle agenzie di incentivazione, agli incentive planner e ai responsabili di comunicazione aziendali. Full Contact Large Events è pensato per presentare le sedi congressuali con la sala principale superiore ai cinquecento posti agli organizzatori che si occupano di grandi eventi e Full Contact Luxury Venues vede protagoniste della domanda le sedi congressuali più lussuose ed eleganti. A completare la rosa degli eventi Ediman di quegli anni naturalmente c’è anche Travel Trend, nella doppia edizione milanese e romana, che concentra in un pomeriggio e in una sera l’incontro di business e networking di espositori e buyer del settore congressuale, incentive e del turismo d’affari.

Vermicelli, quarant’anni con Meeting e Congressi

Vermicelli, quarant’anni con Meeting e Congressi

Dopo quarant’anni di attività, Ediman è ancora senza dubbio il punto di riferimento per la meeting industry a carattere nazionale. E Nino Vermicelli, continuando a collaborare con la casa editrice, esprime tutt'oggi la sua instancabile opera di divulgazione dei capisaldi congressuali con lectio magistralis in sedi universitarie. Non a caso, pertanto, nel 2012 assurge all’ambìto ruolo di presidente dell’associazione internazionale Cavalieri del Turismo, un sodalizio che raccoglie le icone e i maestri dell’accoglienza, delle agenzie di viaggio e dei trasporti. «Dopo quattro decenni di appassionata e costante attività, ricco di tanta esperienza e adeguate conoscenze del settore – commenta personalmente Vermicelli –, mi compiaccio di continuare il mio lavoro al servizio dell’azienda che ha rappresentato e rappresenta la realizzazione della mia vita di uomo e di professionista. Sono profondamente commosso e lieto nel salutare tutti quelli che mi sono stati affettuosamente vicini in questi quarant’anni, e permettetemi di ripetere anche oggi quanto scrissi per il volume che celebrò i trent’anni della nostra gloriosa casa editrice: “Cari amici albergatori, siete gli ultimi gentleman, gli ultimi cavalieri dell’ospitalità. Siete capaci di mettervi al servizio di altri uomini con discrezione e rispetto, sapete offrire oltre a una tavola imbandita e una sala congressi anche un sorriso e una parola gentile e sapete fare tutto questo come pochi altri al mondo. Il vostro riconoscente amico Nino Vermicelli”».

Mconlinevenues.com, uno strumento per la domanda estera

Mconlinevenues.com, uno strumento per la domanda estera

Ultimo nato in casa Ediman è il nuovo MConlineVenues.com, un sito realizzato completamente in lingua inglese e dedicato alla domanda internazionale. È uno strumento inedito nel panorama  Mice europeo: una directory online che – come l’omologa versione italiana di MConline, a cui si ispira anche nella grafica – propone scheda per scheda le sedi congressuali, gli alberghi e le agenzie italiane con descrizione dettagliate e studiate ad hoc per le esigenze degli organizzatori professionali di eventi. Il motore di ricerca in inglese è organizzato come quello italiano e propone in più distretti territoriali di particolare appeal per la domanda straniera. Si tratta di un tool all’avanguardia, realizzato con tecniche avanzate e creato con le ultime metodologie Seo ottimizzate in lingua inglese per la ricerca sui motori di ricerca. La conferma di Ediman come media al passo con i tempi e proiettato verso il futuro. E la storia continua...